Tre giorni di test a Lucca per la ERTS-Hankook

Tre giorni di test a Lucca per la ERTS-Hankook

Tutti i piloti che "vestiranno" i colori Hankook erano presenti per prepararsi per Il Ciocco

ERTS Hankook Competition sta entrando decisamente in clima “tricolore”. In vista del primo via stagionale del Ciocco, in programma per la settimana prossima, sono stati organizzati tre giorni intensi di test per tutti gli equipaggi e squadre che “vestiranno” i colori Hankook appunto nella massima serie nazionale di rallies.

Il lavoro è stato svolto in provincia di Lucca da lunedì 9 marzo sino a tutto il pomeriggio di ieri, vi hanno partecipato tutti gli equipaggi che saranno seguiti ufficialmente da Hankook nell’avventura del Campionato Italiano Rally 2015, naturalmente con le loro squadre di riferimento.

Nicola Caldani, Gabriele Ciavarella, Stefano Baccega, Andrea Vineis, Max Giannini e Giulia De Toni con i rispettivi copiloti hanno lavorato durante le tre giornate di test alla ricerca del miglior feeling con gli pneumatici e del set-up ottimale da deliberare per l’imminente prova del Ciocco.

Il lavoro è stato seguito con attenzione dai tecnici Hankook Competition, le tre giornate di intenso ed esaustivo lavoro hanno fornito indicazioni importanti per le vetture di categoria R2 ed R5 che verranno utilizzate durante l’anno. Il lavoro si è concentrato dalla base di partenza delle numerose indicazioni scaturite lo scorso anno per arrivare a deliberare nuove soluzioni, quelle che saranno un nuovo inizio di sperimentazione e sviluppo per la stagione.

"Siamo soddisfatti dell’esito dei test svolti - commenta Fabrizio Bardi, team principal di ERTS Hankook Competition - che hanno comportato un notevole impiego di risorse umane e tecniche. Ma era un lavoro necessario per permettere ai nostri equipaggi di riferimento di avere una base di partenza importante per l’avvio del campionato. Il lavoro svolto sulle vetture di categoria R2 ci ha dato riscontri positivi, tutto è migliorato rispetto al 2014 ed anche i test sulle più difficili vetture R5 hanno dato esiti di alto contenuto che ci fanno ben sperare per poter essere in linea con le prestazioni dei nostri competitor. Tutti i piloti hanno fornito una grande collaborazione, tutte le singole sensazioni le abbiamo annotate ed immagazzinate per poi confrontarle con quelle in gara. Il che vuol dire che abbiamo già avviato ulteriori sviluppi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Gabriele Ciavarella , Massimiliano Giannini , Nicola Caldani , Giulia De Toni
Articolo di tipo Ultime notizie