CIR, Targa Florio, PS1: svetta de Tommaso. Crugnola non parte

Il pilota del team FPF firma il miglior tempo al volante della Citroen C3 R5 nella Power Stage del Rally Targa Florio davanti a Tommaso Ciuffi e Craig Breen. Subito fuori Crugnola per un problema al motore sulla sua i20 New Generation.

CIR, Targa Florio, PS1: svetta de Tommaso. Crugnola non parte

Il Campionato Italiano Rally è tornato questo pomeriggio con la partenza del Rally Targa Florio, terzo appuntamento della stagione che andrà a designare il campione italiano rally 2021.

La gara, fatta di 10 prove speciali, è partita questo pomeriggio con la Power Stage "Sclafani Bagni" di 2 chilometri. Una prova spettacolo televisiva che ha delineato la prima classifica dell'evento e ha assegnato i primi punti.

A firmare il miglior tempo è stato Damiano De Tommaso al volante della Citroen C3 R5 del team FPF, ossia la vettura campione nel 2020 con Adrea Crugnola e Pietro Elia Ometto.

De Tommaso ha ottenuto il miglior tempo in 1'45"458 su un tracciato piuttosto sporco, su cui però è riuscito a destreggiarsi meglio di tutti firmando il crono di riferimento davanti a Tommaso Ciuffi (1'46"617).

Per Hyundai la giornata odierna è stata in chiaroscuro. Da un lato il terzo tempo di Craig Breen, staccato di 1"4 dal miglior tempo di De Tommaso. Dall'altro, ecco la nota dolente: la mancata partenza di Andrea Crugnola.

Il campione in carica del CIR è stato costretto a non prendere il via della PS1 a causa di un problema tecnico al motore della sua Hyundai i20 New Generation R5 gestita dal team Friulmotor verficatosi nel corso dello Shakedown svolto questa mattina. Per questo motivo il varesino non ha preso il via della gara e per lui la rincorsa al secondo titolo si fa in salita.

Molto vicino alla Top 3 Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, quarti con la Skoda Fabia a 1"8 e davanti a Marco Signor, con la prima Volkswagen Polo GTI R5. Solo decimo Stefano Albertini. Il pilota, navigato da Danilo Fappani, si trova a 3"4 dalla vetta ed è decimo.

Per quanto riguarda la classifica dedicata alle WRC - trasparente per quella CIR - troviamo Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe davanti a tutti con la Hyundai i20 Coupé WRC Plus di Hyundai Motorsport. L'equipaggio belga ha fermato il cronometro in 1'42"339, battendo di 3"7 la vettura gemella di Ole-Christian Veiby, alla seconda uscita della carriera al volante di una WRC Plus dopo l'esordio avvenuto all'ACI Rally Monza Italia dello scorso dicembre.

CIR - Targa Florio - Classifica dopo la PS1

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 De Tommaso/Bizzocchi Citroen C3 R5 1'45”458
2 Ciuffi/Gonella Skoda Fabia R5 Evo +1"1
3 Breen/Louka Hyundai i20 N.G R5 +1"3
4 Basso/Granai Skoda Fabia R5 Evo +1"8
5 Signor/Pezzoli Volkswagen Polo GTI R5 +2"2
6 Bottarelli/Pasini Ford Fiesta R5 MKII +2"4
7 Michelini/Perna Volkswagen Polo GTI R5 +2"4
8 Riolo/Marin Volkswagen Polo GTI R5 +2"5
9 Scattolon/Bernacchini Volkswagen Polo GTI R5 +2"7
10 Albertini/Fappani Skoda Fabia R5 Evo +3"4
condividi
commenti
CIR-ERC: tante novità per il Rally di Roma Capitale 2021
Articolo precedente

CIR-ERC: tante novità per il Rally di Roma Capitale 2021

Articolo successivo

Suzuki Rally Cup pronta per le strade delle Madonie

Suzuki Rally Cup pronta per le strade delle Madonie
Carica i commenti