Rally Italia Talent: Stefanati al Rally San Marino!

Rally Italia Talent: Stefanati al Rally San Marino!

Edoardo sarà navigato da Andrea Ferrari e correranno su una Peugeot 208 R2 della Romeo Ferraris

Dopo 10 Selezioni regionali iniziate a gennaio, con oltre 4.000 partecipanti e 12.000 test effettuati, dopo aver superato la Semifinale, Edoardo Stefanati e Andrea Ferrari sono risultati i vincitori della Categoria Under 21 della seconda edizione di Rally Italia Talent e quindi parteciperanno questo fine settimana al Rally di San Marino, gara valida per il Campionato Italiano Rally (CIR) con la Peugeot 208 R2 ufficiale della Romeo Ferraris nei colori Rally Italia Talent sotto la direzione di Claudio Bortoletto. 

Edoardo Stefanati, Pilota, 20 anni appena compiuti, nato a Genova, ma residente a Oulx (To), frequenta Giurisprudenza all’Università di Torino, ha corso a livello agonistico nello sci conquistando anche il 4° posto ai Campionati Italiani di Super-G. La passione per i rally è di famiglia perché il papà, Andrea, correva negli anni 90 con una Subaru. Anche la mamma Valentina è una grande appassionata di rally. “Ho partecipato a Rally Italia Talent perché è l’unica vera opportunità per noi giovani di realizzare il sogno di entrare nel mondo dei rally. Devo ancora metabolizzare la vittoria, sono ancora tanto emozionato che non mi rendo ancora conto che sarò tra poco in gara al Rally di San Marino con a Peugeot 208 R2 ufficiale del Team Romeo Ferraris e farò di tutto per ripagare la fiducia che gli Esaminatori di Rally Italia Talent hanno riposto in me. Ancora grazie Rally Italia Talent”.

Andrea Ferrari, navigatore, 21 anni di Savona, studente universitario della Facoltà di Ingegneria Meccanica di Genova, con un grandissimo tifo alle spalle da parte di tutta la famiglia, papa Mauro, mamma Paola e sorella Giulia “Sto per iniziare le ricognizioni del Rally, ma ancora non ci credo … Se non fosse per la presenza di Gigi Pirollo il Tutor di Rally Italia Talent che ci sta organizzando il tutto penserei ad un scherzo … Ma allora è davvero proprio vero ! E tutto questo lo devo solo a Rally Italia Talent, l’unica iniziativa che permette a noi giovani di realizzare un sogno, quello di entrare in un mondo che altrimenti mi sarebbe precluso dalle troppo barriere economiche all’ingresso”.

Il Progetto, alla sua seconda edizione, è stato voluto e supportato direttamente dal Presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani e con l’autorevole Patrocinio di FIA Action for Road Safety, nella persona del suo Presidente, Jean Todt, per la componente sicurezza ed educazione stradale.

Angelo Sticchi Damiani: ”Non vi è dubbio che il progetto Rally Italia Talent, nato nella passata stagione iniziativa fortemente voluta dall’Automobile Club d’Italia, sia stato tra i più innovativi nei suoi intenti, tra quelli che hanno riguardato il mondo dei motori tricolore. L’idea “pazza” di chi questo progetto lo ha pensato e concretizzato, è stata quella di creare un sistema per approcciarsi a “costo zero” al mondo delle corse, in particolare a quello dei rally. Tutto questo non regalando solamente un sogno, ma una possibilità concreta di partecipazione ad una gara, vivendola da protagonista o come pilota o come navigatore. Il grandissimo successo di questa iniziativa dimostra che l’interesse dei giovani per i rally è più vivo che mai. In particolare mi ha molto colpito quanti giovani si stiano avvicinando per la prima volta a questo nostro affascinante sport. Questa iniziativa va nella direzione che l’Automobile Club d’Italia persegue da sempre: coniugare sport automobilistico e sicurezza stradale”.

Scopri il Rally che c’è in te. Questo è in due parole Rally Italia Talent, pensato per offrire a tutti, anche a chi non ha mai corso, l’opportunità di realizzare un sogno: partecipare almeno una volta da pilota o da navigatore ufficiale a un rally, un’iniziativa di grandissimo successo, con una formula unica nel panorama automobilistico sportivo, non solo in Italia.
L’obiettivo è individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell’automobilismo sportivo, per poi accompagnarli nel loro percorso di crescita perché il “sogno" per essere davvero realizzato completamente, dopo il premio iniziale, deve prevedere anche l'opportunità di proseguire con un programma di buon livello in Italia, ma anche e soprattutto all'estero, perchè solo così si darà la possibilità a chi merita di dimostrare il proprio talento, sogno peraltro che si è già avverato per Damiano De Tommaso e Fabio Andolfi, entrambi provenienti dalla prima edizione di Rally Italia Talent, che partecipano da quest’anno al Campionato del Mondo Rally.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Articolo di tipo Ultime notizie