San Marino, PS2: Scandola sbatte e si ritira

San Marino, PS2: Scandola sbatte e si ritira

Il forte veronese ha cappottato la sua nuova Skoda Fabia R5. Andreucci leader e prova annullata

Il Rally San Marino ha subito regalato un incredibile colpo di scena già dalla seconda prova speciale, la Rofelle 1 lunga 14,48 chilometri.

Il leader della classifica generale dell'appuntamento sammarinese Umberto Scandola è stato costretto al ritiro dopo un errore nel corso della speciale. Il veronese, assieme al copilota Guido D'Amore, si è trovato a testa in giù dopo un cappottamento della nuova Skoda Fabia R5, mettendo subito fine al debutto della vettura ceca.

Davvero un peccato, perché la corsa perde uno dei protagonisti più attesi, assieme alla vettura che ha avuto i fari puntati addosso sin dalle prime ore dal suo arrivo a San Marino. Dopo il confortante debutto nella PS1 in cui ha colto il miglior tempo, Scandola vede sfumare le speranze della vigilia, che vertevano sulla vittoria immediata.

Paolo Andreucci si trova così la vetta della classifica tra le mani e l'avversario più pericoloso fuori dai giochi, davvero un inizio inaspettato quanto felice per il pilota di Castelnuovo Garfagnana. La PS2 è poi stata annullata per il ritardo accumulato per spostare la Fabia R5 dal tracciato, evidentemente cappottatasi in un punto della prova molto angusto e difficile.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Paolo Andreucci , Simone Campedelli , Umberto Scandola
Articolo di tipo Ultime notizie