Ciocco, PS9: Andreucci tenta la rimonta

Ciocco, PS9: Andreucci tenta la rimonta

Perico invece riduce il distacco da Giandomenico Basso. I due sono ora staccati di 11 secondi

Paolo Andreucci e Anna Andreussi sono ripartiti alla grande dopo i problemi che li hanno eliminati dalla lotta per la vittoria del primo appuntamento della stagione del Campionato Italiano Rally e hanno vinto la seconda speciale su due disputate nel corso del pomeriggio della prima giornata di gara del Rally del Ciocco. 

L'equipaggio della Peugeot ha infatti colto il miglior parziale anche nella Prova Speciale 9 - chiamata "Molazzana 1" - lunga 13,26 chilometri. Andreucci ha coperto la distanza in 9'51"7, risultando ancora una volta imprendibile per chiunque. Il primo classificato alle spalle del nativo di Castelnuovo di Garfagnana è stato Alessandro Perico con la seconda Peugeot 208 T16 R5, staccato però di cinque secondi e un decimo. 

Proprio Perico, grazie a questo risultato parziale e al quarto tempo assoluto di Giandomenico Basso è riuscito a ridurre sensibilmente il proprio ritardo dalla vetta della classifica generale, ancora nelle mani del pilota della Ford, ma non più in modo saldo come qualche prova speciale or sono. Basso ha infatti perso sei secondi netti nei confronti di Perico, che in questa seconda parte di giornata sembra più deciso e pronto a sferrare un attacco alla Fiesta R5 che comanda le operazioni.

Buon terzo tempo per Umberto Scandola, il quale ha portato la sua Skoda Fabia S2000 alle spalle delle due Peugeot 208 di Andreucci e Perico, mentre nella classifica generale è risalito sino alla quarta posizione dopo aver scavalcato Michelini. Buon quinto tempo per Rudy Michelini, al volante della sua DS3 R5, più lento di quattro secondi e un decimo rispetto al crono fatto segnare da Basso. 

CIR, Rally del Ciocco, 21/03/2015
Classifica dopo la PS9 (primi dieci)
1. Basso/Dotta - Ford Fiesta R5 Ldi – 1.1’23”8
2. Perico/Turati - Peugeot 208 T16 R5 - +11"2
3. Caldani/Farnocchia - Ford Fiesta R5 - +52"1
4. Scandola/D'Amore - Skoda Fabia S2000 - +53"1
5. Michelini/Perna - Citroen DS3 R5 - +57"9
6. Albertini/Fappani - Peugeot 208 T16 R5 - +1'18"2
7. Ciavarella/Ciucci - Ford Fiesta R5 - +1'49"2
8. Baccega/Ottaviani - Ford Fiesta R5 - +2'50"7
9. Andreucci/Andreussi - Peugeot 208 T16 R5 - +3'43"7
10. Scattolon/Grimaldi – Renault Clio R3 - +5’08”9

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Paolo Andreucci , Giandomenico Basso , Alessandro Perico
Articolo di tipo Ultime notizie