Ciocco, PS14: Basso sbatte, Perico primo!

Ciocco, PS14: Basso sbatte, Perico primo!

Incredibile avvio domenicale del Rally del Ciocco, prima gara del Campionato Italiano Rally 2015

La seconda giornata di gara del Rally del Ciocco, prima gara del Campionato Italiano Rally edizione 2015, si è aperta nel modo più clamoroso e impensabile: Giandomenico Basso ha picchiato nel corso della Prova Speciale 14, la prima della domenica mattina, lasciando la strada spianata ad Alessandro Perico (Peugeot 208 T16 R5) verso la vittoria del rally inaugurale.

Basso ha picchiato poco dopo il via, due chilometri dopo lo start, danneggiando una ruota. Il leader della classifica generale ha comunque provato a portare a vettura in fondo, procedendo lentamente lungo il tracciato. Al termine della prova, Basso è rimasto nei primi 10 della classifica generale: ora si trova al sesto posto assoluto, alle spalle della Peugeot 208 T16 R5 di Paolo Andreucci.

Alessandro Perico, pur non cercando di prendersi grossi rischi, si trova così in testa alla classifica generale, con un vantaggio di quasi un minuto sulla Citroen DS3 R5 di Rudy Michelini.

Perico è riuscito inoltre a cogliere il secondo crono nella PS14, alle spalle della coppia Andreucci/Andreussi, ripartiti davvero alla grande dopo il filotto di cinque speciali vinte consecutivamente ieri pomeriggio. Andreucci ha ammesso di non aver spinto troppo a causa dell'asfalto reso viscido da pioggia e umidità, ma il tempo di 15'07"3 con cui ha coperto i 20,55 chilometri della "Coreglia 1" è stato sufficiente per portare a casa l'ennesima speciale del suo fine settimana.

Andreucci, grazie anche a questo successo parziale, risale sino alla quinta posizione, alle spalle di Stefano Albertini. Grazie al guaio occorso a Basso, Nicola Caldani torna in zona podio. Il pilota della Ford Fiesta potrà gestire circa venti secondi di vantaggio nei confronti dello stesso Albertini.  

CIR, Rally del Ciocco, 22/03/2015
Classifica dopo la PS14 (primi dieci)
1. Perico/Turati - Peugeot 208 T16 R5 - 1h39'05"8
2. Michelini/Perna - Citroen DS3 R5 - +59"5
3. Caldani/Farnocchia - Ford Fiesta R5 - +1'04"5
4. Albertini/Fappani - Peugeot 208 T16 R5 - +1'25"0
5. Andreucci/Andreussi - Peugeot 208 T16 R5 - +2'45"8
6. Basso/Dotta - Ford Fiesta R5 Ldi - +3'37"7
7. Baccega/Ottaviani - Ford Fiesta R5 - +4'02"9
8. Ciavarella/Ciucci - Ford Fiesta R5 - +4'06"4
9. Testa/Inglesi – Peugeot 208 R2 - +8’12”5
10. Scattolon/Grimaldi - Renault Clio R3 - +8'13"6

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Paolo Andreucci , Giandomenico Basso , Alessandro Perico
Articolo di tipo Ultime notizie