Andrea Perego salta su una Ford Fiesta R5 in Friuli

Andrea Perego salta su una Ford Fiesta R5 in Friuli

Dopo il brutto incidente al Rally d'Italia Sardegna, si tratta del ritorno sulla scena del Tricolore

ERTS Hankook Competition, con il proprio pilota ufficiale Andrea Perego, il prossimo fine settimana torna sulla scena del tricolore rally. Assenti dallo scorso giugno, a seguito dell'incidente al Rally d'Italia-Sardegna, per la cui causa il pilota ha dovuto osservare una lunga pausa per problemi di natura fisica, si torna ad assaporare l'adrenalina della competizione in un rally di lunga tradizione e di notevoli caratteri tecnici, il 50° Rally del Friuli Venezia Giulia, a Cividale del Friuli (Udine), dal 28 al 30 del mese.

La prima "notizia" è questa, il rientro nel circus tricolore di ERTS-Hankook Competition, la seconda è quella che per Andrea Perego ci sarà il cambio di vettura, avendo la possibilità di salire a bordo della Ford Fiesta R5 del Team Bernini, con la quale il driver di Tirano sarà ovviamente al debutto.

La decisione è stata presa avendo già avviato la programmazione del lavoro futuro, guardando quindi alla stagione 2015, nella quale ERTS-Hankook Competition rinnoverà il proprio impegno nel Campionato Italiano Rally con una vettura di categoria R5. Per questo, già l'impegno in Friuli ed il successivo "Coppa Valtellina" a metà settembre (gara "di casa" per Perego), serviranno come importanti test degli pneumatici al fine di trarre indicazioni fondamentali per gli sviluppi futuri del prodotto "racing" destinato all'ultima generazione delle vetture da rally.

"Abbiamo deciso di avviare il lavoro in ottica 2015" commenta Fabrizio Bardi, CEO di ERTS Hankook Competition, "per il quale è certo che parteciperemo con una vettura di categoria R5. La gara in Friuli, caratterizzata da un percorso molto tecnico e da un fondo particolarmente abrasivo, sarà un importante banco di prova per tutto e tutti, dal pilota che dovrà "vestirsi" la macchina all'aspetto prettamente tecnico, per svolgere ricerca e sviluppo per il nostro prodotto racing destinato alle vetture R5, che sono praticamente già il presente dei rally".

La prima tappa (venerdì 29 agosto) consiste in 50,700 km di prove speciali pari al 33,64% della distanza totale mentre nella seconda tappa (sabato 30 agosto) sono previsti 100,020 km di prove speciali pari al 66,36% del totale. Il chilometraggio complessivo previsto di prove speciali, è di 150,720 km.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Articolo di tipo Ultime notizie