Alessandro Perico trionfa al Rally del Ciocco

Alessandro Perico trionfa al Rally del Ciocco

Basso, ormai con la vittoria in pugno, ha sbattuto alla penultima speciale. Secondo Michelini, terzo Caldani

All'inizio dell'ultima giornata del Rally del Ciocco, primo appuntamento del Campionato Italiano Rally 2015,i giochi sembravano fatti, con Giandomenico Basso e la sua Ford Fiesta R5 Ldi che volavano verso la vittoria della tappa toscana. La Prova Speciale 14, la penultima in programma, ha invece modificato in maniera pesante la classifica generale, mandando inoltre in fumo i sogni ormai concreti di vittoria di Basso dopo appena due chilometri.

Ad approfittare della situazione è stato Alessandro Perico (assieme al copilota Mauro Turati), che ha così conquistato il Rally corso in Garfagnana in maniera inaspettata. Il pilota della Peugeot aveva provato nella giornata di ieri a dare l'assalto alla prima posizione, ma Basso aveva sempre respinto ogni tentativo di attacco, rispedendolo al mittente. Oggi invece si è presentata una grande occasione, che Perico non si è lasciato sfuggire, vincendo con merito anche perché esente da errori gravi che hanno invece condizionato le gare di alcuni favoriti.

Splendido il duello che ha portato alla definizione del podio nell'ultima speciale, la PS15, con Nicola Caldani su Ford Fiesta R5 a beffare proprio negli ultimi chilometri Rudy Michelini sulla sua Citroen DS3 R5. I due sono arrivati al traguardo della prova distanziati di appena sei decimi di secondo. Michelini ha trovato molte difficoltà a condurre la propria vettura nel corso delle due speciali previste, a causa dell'asfalto reso particolarmente scivoloso dalla pioggia e dall'umidità.

Al termine della gara, Caldani si è visto comminare 10 secondi di penalità per essere partito in anticipo nell'ultima PS, bruciando così la seconda posizione appena conquistata, seppur rimanendo sul podio, in terza. Michelini è così salito di una posizione, quella alle spalle dei vincitore assoluto.

Quarto posto per Stefano Albertini con la seconda Peugeot 208 T16 R5 al traguardo, che ha anticipato i grandi favoriti del Rally del Ciocco: Paolo Andreucci e Anna Andreussi. L'equipaggio toscano era partito forte nella giornata di ieri, ma un guasto all'impianto frenante della 208 T16 l'aveva fatto precipitare fuori dalla Top Ten nella generale. Andreucci e compagna hanno poi messo in scena una bella rimonta, che lo ha portato a conquistare in quinto posto assoluto.

Con il ritiro di Giandomenico Basso prima dell'ultima speciale, Stefano Baccega è salito in sesta posizione. Alle spalle dello svizzero si sono classificati Giuseppe Testa ed Emanuele Inglesi, i quali hanno vinto la categoria Campionato Italiano Rally Junior; Giacomo Scattolon e Fabio Grimaldi, che invece sono rimasti in vetta sino alla fine della Categoria Produzione. Alle loro spalle hanno chiuso la Top Ten Ciavarelli/Ciucci e Tassone/Michi. Ritiro invece per Umberto Scandola, proprio quando - nella giornata di ieri - aveva raggiunto la terza posizione provvisoria in classifica dopo una bella rimonta a causa di problemi alla sua Skoda Fabia S2000. 

CIR, Rally del Ciocco, 22/03/2015
Classifica finale (primi dieci)
1. Perico/Turati - Peugeot 208 T16 R5 - 1h54'32"3
2. Michelini/Perna - Citroen DS3 R5 - +35"5
3. Caldani/Farnocchia - Ford Fiesta R5 - 45"0
4. Albertini/Fappani - Peugeot 208 T16 R5 - +56"9
5. Andreucci/Andreussi - Peugeot 208 T16 R5 - +2'25"8
6. Baccega/Ottaviani - Ford Fiesta R5 - +3'59"9
7. Testa/Inglesi – Peugeot 208 R2 - +9’06”1
8. Scattolon/Grimaldi - Renault Clio R3 - +9'06"7
9. Ciavarella/Ciucci - Ford Fiesta R5 - +9'48"4
10. Tassone/Michi - Peugeot 208 R2 - +9'53"5

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Rudy Michelini , Nicola Caldani , Alessandro Perico
Articolo di tipo Ultime notizie