Ciocco, PS12: sussulto di Campedelli. Che lotta per il terzo posto

Campedelli vince la penultima speciale della prima manche del Rally il Ciocco battendo Andreucci e Nucita. Lotta a tre tra Perico, Scandola e Michelini per il podio.

Ciocco, PS12: sussulto di Campedelli. Che lotta per il terzo posto
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Simone Campedelli, Pietro Elia Ometto, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Umberto Scandola, Guido D'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Alessandro Perico, Mauro Turati, Skoda Fabia R5, P.A. Racing
Andrea Nucita, Marco Vozzo, Skoda Fabia R5, Phoenix Racing
Elwis Chentre, Fulvio Florean, Hyundai i20 R5, New Driver’s Team

Simone Campedelli non ci sta e prova a infastidire Andreucci sino alla fine vincendo la Prova Speciale 12, la San Rocco 2 di 13,20 chilometri, riportandosi inoltre a 4"7 dal 9 volte campione italiano rally. Nella speciale più lunga del giro, il romagnolo è stato autore di una prova magistrale, ma questa potrebbe non bastare per battere sul filo di lana il garfagnino.

Ricordiamo infatti che l'ultima stage di oggi è lunga appena 1,9 chilometri, dunque molto corta e a meno di clamorosi errori di Andreucci o guai tecnici sulla sua Peugeot 208 T16 R5 la vittoria finirà al team Peugeot Sport Italia.

Molto più incerta è la lotta per il gradino più basso del podio, che al momento vede coinvolti ben tre piloti. Stiamo parlando di Alessandro Perico, Umberto Scandola e un grande Rudy Michelini. Perico e Scandola hanno ottenuto crono piuttosto alti nella PS12, ma quello del veronese è stato migliore. Ora i due sono distanti 4"5, mentre Rudy Michelini è ad appena un decimo di secondo da Scandola.

Tutto è ancora aperto, specialmente tenendo in considerazione le difficoltà incontrate da Perico una volta tramontato il sole. Ormai invece "Ciava" può ritenersi sicuro della sesta posizione che occupa attualmente, perché i piloti che lo precedono distano oltre 20", mentre Elwis Chentre - ovvero il primo inseguitore che può inoltre contare a sua volta su una Hyundai i20 R5 - non sembra poterlo impensierire più.

Nonostante la penalizzazione subita nella speciale precedente, Andrea Nucita è riuscito a tornare nella Top 10 e ora occupa l'ottavo posto nella graduatoria generale.

Rally il Ciocco e Valle del Serchio - Classifica dopo la PS12

      PosizionePilota/navigatoreVetturaTempo/distacco
1 Andreucci/Andreussi Peugeot 208 T16 R5 59'55”6
2 Campedelli/Ometto Ford Fiesta R5 EVO +4"7
3 Perico/Turati Skoda Fabia R5 +1'39"8
4 Scandola/D'Amore Skoda Fabia R5 +1'43"3 (Pen. 1')
5 Michelini/Perna Ford Fiesta R5 EVO +1'43"4
6 “Ciava”/Manfredi Hyundai i20 R5 +2'08"6
7 Chentre/Florean Hyundai i20 R5 +2'23"2
8 Nucita/Vozzo Skoda Fabia R5 +2'59"6 (Pen.1'40")
9 Rusce/Farnocchia Ford Fiesta R5 EVO +3'14"9
10 Panzani/Grilli Peugeot 207 S2000 +3'18"0
condividi
commenti
Ciocco, PS11: "ottovolante" Andreucci. Nucita penalizzato!

Articolo precedente

Ciocco, PS11: "ottovolante" Andreucci. Nucita penalizzato!

Articolo successivo

Ciocco, PS13: Campedelli ci prova, ma Gara 1 è di Andreucci

Ciocco, PS13: Campedelli ci prova, ma Gara 1 è di Andreucci
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally il Ciocco e Valle del Serchio
Sotto-evento Gara 1
Autore Giacomo Rauli