Andreucci porta a casa il 1000 Miglia

Andreucci porta a casa il 1000 Miglia

L'alfiere della Peugeot chiude con oltre 40 secondi su Rossetti

Si apre sotto l'insegna del Leone Rampante la stagione 2010 del Campionato Italiano Rally, grazie al trionfo del quattro volte tricolore Paolo Andreucci, che assieme alla fida Anna Andreussi ha condotto per tutta la gara. La coppia Peugeot è parsa sempre gestire, come dimostra l'elenco delle quattordici speciali, che vedono comparire una volta "Ucci" tra i vincitori, ma solo lui (tralasciando la Superspeciale di giovedì sera) come Overall Leader. L'unico apparso in grado di impensierire il futuro vincitore del 1000 Miglia è parso Giandomenico Basso, ma la doppia foratura ( entrambe le volte sulla ps "Cavallino") di oggi ha fatto crollare l'alfiere Abarth dalla seconda alla quinta posizione finale. Ha ereditato così la medaglia d'argeno l'altra Grande Punto, quella di Rossetti, mentre sul gradino più basso del podio troviamo l'inossidabile Roberto Travaglian ache se comunque staccato di 1'44". Dietro, il vuoto. Chentre arriva quarto a 3'29"7, che precede di quindi secondi lo sfortunato Basso, poi Perico a quasi cinque minuti, con la terza ed ultima Grande Punto nelle prime dieci posizioni. In extremis entra nella top 10 Kopecky, con la Skoda Fabia, grazie alla penalità di 3' data a Cantamessa, altrimenti sarebbe stato un vero dominio Peugeot. Campionato Italiano Rally, 34° Rally 1000 Miglia, 22-24/04/2010 Classifica finale 1. Andreucci/Andreussi (Peugeot 207 S2000) in 2.58'39"0 2. Rossetti/Chiarcossi (Abarth Grande Punto S2000) a 44"6 3. Travaglia/Granai (Peugeot 207 S2000) a 1'43"5 4. Chentre/Pogliano (Peugeot 207 S2000) a 3'29"7 5. Basso/Dotta (Abarth Grande Punto S2000) a 3’46"5 6. Perico/Carrara (Abarth Grande Punto S2000) a 4'55"4 7. Michelini/Biondi (Peugeot 207 S2000) a 5'33"3 8. Betti/Scalvini (Peugeot 207 S2000) a 6'08"6 9. Fontana/Casazza (Peugeot 207 S2000) a 6'25"8 10. Kopecky/Stary (Skoda Fabia S2000) a 6'36"5
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Paolo Andreucci
Articolo di tipo Ultime notizie