Andreucci: "Fermati da un guasto al motore. Peccato, andavamo forte"

Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno visto sfumare la prima vittoria della stagione del CIR 2017 a causa di un guasto sulla loro 208 T16. Bene invece Pollara, che va al comando del campionato CIR 2 ruote motrici.

Andreucci: "Fermati da un guasto al motore. Peccato, andavamo forte"
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci, Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Marco Pollara, Giuseppe Princiotto, Peugeot 208 R2, Peugeot Sport Italia
Marco Pollara, Giuseppe Princiotto, Peugeot 208 R2, Peugeot Sport Italia
Marco Pollara, Giuseppe Princiotto, Peugeot 208 R2, Peugeot Sport Italia

Peugeot Sport Italia sembrava pronto a vivere l'ennesimo fine settimana trionfale, invece l'edizione 2017 del Rally il Ciocco e Valle del Serchio è stato teatro di un imprevisto che ha fermato la Peugeot 208 T16 R5 di Paolo Andreucci e Anna Andreussi proprio sul più bello.

Quando mancavano appena due speciali al termine della competizione, il garfagnino è stato costretto a parcheggiare la sua 208 a bordo strada a causa di un guasto mentre si trovava in testa alla corsa e ormai lanciato verso la vittoria della seconda manche di gara, ma soprattutto della classifica assoluta. 

A tradire "Ucci&Ussi" è stato un problema al motore. Non certo un guasto consueto in una vettura che, nelle ultime stagioni, ha spesso dettato legge nel CIR e che, anche in questo avvio di stagione, sembrava destinata a doversi ripetere. 

Paolo Andreucci (208 T16): “Un vero peccato non aver potuto concludere un week end di gara molto combattuto. La macchina andava molto bene e, nonostante la crescita dei concorrenti che hanno saputo esser molto competitivi, eravamo davanti con un discreto vantaggio. Purtroppo abbiamo avuto una noia al motore che durante la PS15 ci ha costretti al ritiro. Stavamo andando molto forte”.

L’equipaggio Junior del team Peugeot Sport Italia svetta al Ciocco e prende il comando della classifica costruttori del campionato italiano rally due ruote motrici. Un’ottima prestazione per l’equipaggio siciliano Pollara-Princiotto che riesce a consolidare il vantaggio ottenuto in tappa 1.

Marco Pollara (208 R2): “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto in questo week end e dell’equilibrio tenuto in tutta la gara. Siamo partiti aggressivi e con una scelta di gomme ottimale, grazie anche al supporto di Pirelli. La macchina si è comportata molto bene e mi sono divertito a guidare qui al Ciocco, pur con un tracciato molto viscido nella giornata di ieri".

"Correre in una squadra ufficiale come quella di Peugeot Sport Italia è una grande responsabilità e crediamo di aver dato prova della nostra determinazione a far vincere il Leone. La squadra è stupenda e ci siamo ben inseriti in un contesto che è davvero ideale, sia lato professionale che umano”.

condividi
commenti
Campedelli: "Complimenti a Ometto: un debutto perfetto!"

Articolo precedente

Campedelli: "Complimenti a Ometto: un debutto perfetto!"

Articolo successivo

Fotogallery: il rally il Ciocco e Valle del Serchio vinto da Campedelli

Fotogallery: il rally il Ciocco e Valle del Serchio vinto da Campedelli
Carica i commenti