Il CIP arriva ad Imola con il campione Faccioni in vetta

Il CIP arriva ad Imola con il campione Faccioni in vetta

Sono molti i piloti che però hanno l'ambizione di provare a mettergli i bastoni tra le ruote

Anche se i primi due round hanno imposto al vertice indiscusso il campione in carica Jacopo Faccioni e la Osella CN2 della Scuderia NT, il Campionato Italiano Prototipi affronta ad Imola la sua terza tappa stagionale con una scala di valori ancora tutta da scrivere. Se infatti il giovane forlivese già guarda la concorrenza dall’alto di 37 lunghezze di vantaggio, grazie a tre vittorie ed un secondo posto, è ben nutrito il lotto di avversari determinato a frenare il suo possibile tentativo di volata sui 4.909 metri e 22 curve del circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari. Tra chi guarda al prossimo weekend come preziosa occasione di riscatto è Davide Uboldi, più che mai deciso a scacciare le ombre di un avvio di stagione avaro di soddisfazioni (nel carniere solo un secondo, un terzo posto ed un giro più veloce) anche ricorrendo ad una nuova direzione tecnica nel suo team Uboldi Corse Pata ora affidata a Mario Folchi. Tra i sicuri protagonisti della tappa emiliana è atteso Marco Jacoboni, autore di un primo e secondo posto nell’appuntamento inaugurale di Vallelunga ed ora al rientro in pista sulla Lucchini Alfa Romeo CN4 della Audisio&Benvenuto, mentre Claudio Francisci, due volte sul podio nello scorso round, vuole confermarsi nel gruppo di testa anche di classe 3 litri sulla Lucchini Alfa Romeo CN4 della SCI. La Progetto Corsa si presenta ad Imola con due Osella CN2 affidate ad Antonio Beltratti e Manuel Deodati, autore della pole position nella prima gara stagionale e con la Ligier CN2 di Filippo Vita affidata alle cure tecniche della PAI. Sempre sul fronte due litri, Ranieri Randaccio (Lucchini Honda SCI), reduce dagli ottimi piazzamenti nel secondo round, punta ad una riconferma nella Top-5 dove invece vuole collocarsi Walter Margelli al rientro nella serie tricolore sulla Norma della Nannini Racing. Nella lotta per il primato tra le Lucchini Alfa Romeo 3.000 di classe CN4 infine, oltre a Jacoboni e Francisci, sono pronti ad imporsi anche Davide Pigozzi e Joe Castellano in gara rispettivamente per i colori Uboldi Corse Pata ed Audisio&Benvenuto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIP
Articolo di tipo Ultime notizie