Cambia la classifica al 43° Rally 1000 Miglia, escluso Andrea Carella. Pinzano sale al quarto posto e vince in classe R5

condividi
commenti
Cambia la classifica al 43° Rally 1000 Miglia, escluso Andrea Carella. Pinzano sale al quarto posto e vince in classe R5
Di:
31 mar 2019, 03:26

I Commissari Sportivi hanno trovato la Skoda Fabia R5 sottopeso di 5 Kg. Cambia la classifica con Pinzano che sale al quarto posto sulla Skoda Fabia R5 della New Driver's Team preparata da PA Racing che conquista così anche la classe R5.

Varia la classifica al 43° Rally 1000 Miglia. Al termine delle verifiche post gara, con la Decisione n.4 pubblicata alle ore 21:30, i Commissari Sportivi hanno escluso dalla classifica Andrea Carella ed Enrico Bracchi, avendo trovato la Skoda Fabia R5 della Munaretto Sport sottopeso di 5kg.

Nel documento i Commissari Sportivi specificano che è stato: “sentito il delegato del Concorrente Alex Munaretto, che dichiara che è stata una svista nell'assemblaggio della vettura”.

Questa Decisione cambia quindi la classifica assoluta e quella di classe R5. Dopo l'invariato podio con Pedersoli-Tomasi (Citroen DS3 WRC) primi, Miele-Mometti (Citroen DS3 WRC/Giesse Promotion) secondi e Signor-Bernardi (Ford Fiesta WRC/Sama Racing) terzi, sale al quarto posto Corrado Pinzano con Marco Zegna sulla Skoda Fabia R5 della New Driver's Team preparata da PA Racing che conquista così anche la classe R5.

 

 
Articolo successivo
Il Campionato Italiano WRC 2019 parte con il 43° Rally Mille Miglia

Articolo precedente

Il Campionato Italiano WRC 2019 parte con il 43° Rally Mille Miglia

Articolo successivo

Luca Pedersoli e Anna Tomasi conquistano il 43° Rally 1000 Miglia con la Citroen DS3 WRC

Luca Pedersoli e Anna Tomasi conquistano il 43° Rally 1000 Miglia con la Citroen DS3 WRC
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie