Il team AKKA ASP si conferma in vetta nelle Libere 2 dell'Hungaroring grazie a Raffaele Marciello

Dopo aver conquistato il miglior tempo nel primo turno con Jamin il tam AKKA ASP si è ripetuto anche nella seconda sessione grazie al pilota italiano.

Il team AKKA ASP si conferma in vetta nelle Libere 2 dell'Hungaroring grazie a Raffaele Marciello

Il pilota italiano è riuscito ad imporsi nel secondo turno di libere grazie al crono di 1'43''333 al volante della Mercedes #88 che condivide con Michael Meadows e ad abbassare di mezzo secondo il riferimento che al mattino era valso il miglior crono a Nico Jamin.

Per Marciello e Meadows sarà una gara fondamentale dato che si trovano al secondo posto in classifica con 22 punti di ritardo dalla vetta.

Le Mercedes AMG GT erano riuscite a conquistare i primi tre tempi in classifica prima che Christopher Haase riuscisse a salire in seconda posizione con un ritardo da Marciello di soli 44 millesimi. Nico Bastian ha ottenuto il terzo tempo confermando l'ottimo stato di forma del team AKKA ASP e conquistando la vetta della classifica riservata ai piloti della Silver Cup.

La Mercedes AMG #90 è stata seguita a breve distanza dalla vettura gemella #6 del Black Falcon con Luca Stolz alla guida, mentre il quinto crono è stato ottenuto dalla vettura #751 del Sun Energy 1 gestita dal tam AKKA ASP.

Anche la sessione pomeridiana è stata da dimenticare per Dries Vanthoor e Will Stevens. L'equipaggio del Belgian Audi Club Team WRT non è riuscito a girare per gli stessi problemi accusati al mattino e domani dovrà affrontare la qualifica in condizioni difficili.

La sessione è stata interrotta con bandiera rossa a causa della Lamborghini #19 del Grasser Racing rimasta ferma in pista.

La sessione di qualifiche inizierà domani alle 9:30.

condividi
commenti
Christopher Mies e Alex Riberas concedono il bis in Gara 2 a Misano

Articolo precedente

Christopher Mies e Alex Riberas concedono il bis in Gara 2 a Misano

Articolo successivo

Le Mercedes della AKKA-ASP dominano le qualifiche di Budapest con una doppia pole

Le Mercedes della AKKA-ASP dominano le qualifiche di Budapest con una doppia pole
Carica i commenti