Fässler: “Che sfortuna aver iniziato in questo modo!”

Il forte pilota svizzero è stato autore a Misano Adriatico nella Blancpain Sprint di un errore nella Gara di Qualifica per il quale ha perduto quattro posizioni, mentre domenica ha rotto il tirante trasversale dopo sole otto curve.

Fässler: “Che sfortuna aver iniziato in questo modo!”
#5 Belgian Audi Club Team WRT, Audi R8 LMS: Marcel Fässler, Dries Vanthoor, #19 GRT Grasser Racing Team, Lamborghini Huracan GT3: Ezequiel Perez Companc, Norbert Siedler
#5 Belgian Audi Club Team WRT, Audi R8 LMS: Marcel Fässler, Dries Vanthoor
#1 Belgian Audi Club Team WRT, Audi R8 LMS: Enzo Ide, Christopher Mies

Fässler ha vissuto un fine settimana contrastante sotto il punto di vista delle emozioni. Nella gara inaugurale della Blancpain GT Sprint Series a Misano, il portacolori Audi Sport ha confermato l‘elevata competitività anche nelle competizioni Sprint, ma assieme al compagno Dries Vanthoor ha dovuto fare i conti con la malasorte. 

Al volante dell’Audi R8 LMS del Belgian Audi Club Team WRT, Marcel ha registrato il miglior tempo in Q1, per poi scivolare in dodicesima posizione al termine delle Q3, piazzandosi alle spalle dei compagni di scuderia Markus Winkelhock e Will Stevens.

Il piazzamento ottenuto non delude le attese del pilota elvetico, il quale è conscio del fatto dell’elevata competizione all’interno del campionato “Posso considerarmi soddisfatto del nostro piazzamento. Ci siamo giocati le nostre possibilità contro piloti con molta più esperienza nella GT Sprint. In questa competizione, puoi ritrovarti da un momento all’altro dalla seconda alla ventesima posizione”.

 

Nell’ora a disposizione per la corsa di Qualifica, il driver svittese e il compagno belga si sono dovuti accontentare della nona posizione. Eppure il bilancio avrebbe potuto sorridere maggiormente all’accoppiata Fässler-Vanthoor.

Nell’ultimo scorcio di gara, infatti, l’esperto driver rossocrociato ha perso il controllo della propria Audi R8 LMS quando si trovava in quinta posizione, perdendo secondi e punti preziosi ai fini della classifica finale, in quanto soltanto i primi sei team guadagnano punti al termine della Gara di Qualificazione.

La domenica di Marcel è stata ancor più avara di gioie. Mentre stava percorrendo la curva 8 del primo giro, la vettura del team belga è stata messa fuori causa.

“In curva mi sono visto una BMW frenare davanti. Così ho dovuto modificare la mia traiettoria, andando a sforzare il tirante trasversale che si è andato a rompere, costringendomi al ritiro. Peccato perché è chiaramente un’occasione smarrita e in un campionato di così alto livello alla fine sono punti persi”, ha spiegato l’ex campione del mondo Endurance.

condividi
commenti
Perera e Buhk concedono il bis e trionfano nella Main Race a Misano

Articolo precedente

Perera e Buhk concedono il bis e trionfano nella Main Race a Misano

Articolo successivo

Braga: "La sfida Pirelli nel GT3 è molto diversa da quella in F.1"

Braga: "La sfida Pirelli nel GT3 è molto diversa da quella in F.1"
Carica i commenti