Dries Vanthoor non molla e conquista la pole a Budapest

Il pilota belga si conferma imbattibile sul tracciato dell'Hungaroring e, dopo aver dominato le Libere, porta a casa anche la pole. Ottimo il secondo tempo di Bortolotti, mentre deludono Mies ed Ide solamente settimi.

Dries Vanthoor non molla e conquista la pole a Budapest
#5 Belgian Audi Club Team WRT Audi R8 LMS: Marcel Fassler, Dries Vanthoor
#19 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Raffaele Giammaria, Ezequiel Perez Companc
#42 Strakka Racing McLaren 650S GT3: Lewis Williamson, Martin Kodric
#3 Team WRT Audi R8 LMS: Jake Dennis, Pieter Schothorst
#98 Rowe Racing BMW M6: Philipp Eng, Markus Palttala
#888 Kessel Racing Ferrari 488 GT3: Stephen Earle, David Perel
#8 Bentley Team M-Sport Bentley Continental GT3: Andy Soucek, Maxime Soulet

Dries Vanthoor è stato l'autentico protagonista dei primi due giorni di Budapest. Il pilota del team Belgian Audi Club Team WRT, dopo aver messo la propria firma in cima alla lista dei tempi in entrambe le sessioni di Libere, si è ripetuto anche nella Qualifica fermando il cronometro sul tempo di 1'42''537 nei dieci minuti dello shootout.

Ottima la performance di Mirko Bortolotti, bravo a conquistare il secondo tempo pagando un gap di 171 millesimi ed a confermare così l'ottimo feeling con il tracciato ungherese già visto nella giornata di ieri, mentre la seconda fila si aprirà a sopresa con la Mercedes-AMG GT3 di Maxi Buhk distante solo 12 millesimi dalla Lamborghini del Grasser Racing.

Il dominio Audi visto al venerdì non si è ripetuto in Qualifica e la seconda R8 LMS presente nella classifica è solamente quarta, con Jake Dennis. 

Alle spalle dell'inglese scatterà la vettura gemella affidata all'equipaggio composto da Stuart Leonard e Robin Frijns, mentre Ide e Mies, dopo aver sempre concluso con il secondo tempo entrambe le sessioni di Libere, non sono riusciti ad andare oltre il settimo crono.

Nella categoria Pro-Am la Ferrari del Rinaldi Racing non è riuscita a confermare le ottime performace viste ieri ed ha dovuto cedere la pole di categoria alla Mercedes condotta da Jules Gounon, sesto nella classifica generale.

Nella classe Silver la pole è stata centrata da Phil Quaife e Lorenzo Case al volante della Ferrari dell'AF Corse, mentre l'unica vettura presente nella categoria AM, la Ferrari del Kessel Racing, prenderà il via dalla ventesima posizione.

Le vetture della Blancpain GT Series Sprint Cup torneranno in pista alle 15:50 per la Qualifying Race che determinerà la griglia di partenza della Main Race di domenica.

 

condividi
commenti
Budapest, Libere 1: Dries Vanthoor si porta subito in vetta

Articolo precedente

Budapest, Libere 1: Dries Vanthoor si porta subito in vetta

Articolo successivo

Vanthoor e Fassler conquistano la Qualifying Race di Budapest

Vanthoor e Fassler conquistano la Qualifying Race di Budapest
Carica i commenti