GT World Challenge Europe Sprint

Bortolotti ed Engelhart si impongono nella Qualifying Race a Brands Hatch

condividi
commenti
Bortolotti ed Engelhart si impongono nella Qualifying Race a Brands Hatch
Di:

Il duo del Grasser Racing conquista il successo in modo netto nella manche di qualifica e scatterà dalla pole anche nella main race. Secondo gradino del podio per la BMW #98 del ROWE Racing davanti alla seconda Lamborghini #19.

#63 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Christian Engelhart, Mirko Bortolotti
Polesitters Christian Engelhart, Mirko Bortolotti, GRT Grasser Racing Team
Polesitter Mirko Bortolotti, GRT Grasser Racing Team con il proprietario del team Gottfried Grasser
#98 Rowe Racing BMW M6 GT3: Jesse Krohn, Markus Palttala
#19 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Ezequiel Perez Companc, Norbert Siedler
#88 Akka ASP Mercedes AMG GT3: Felix Serralles, Daniel Juncadella
#59 Strakka Racing McLaren 650S GT3: Andrew Watson, Rob Bell
#85 HTP Motorsport Mercedes AMG GT3: Fabian Schiller, Jules Szymkowiak
#7 Bentley Team M-Sport Bentley Continental GT3: Vincent Abril, Steven Kane

Dopo aver ottenuto una pole position strepitosa, con tanto di record della pista, il Grasser Racing è riuscito ad imporsi anche nella Qualifying Race con Mirko Bortolotti e Chrstian Engelhart.

Il pilota italiano ha subito preso il comando delle operazioni in avvio al volante della Lamborghini Huracan #63, involandosi indisturbato e imponendo un ritmo insostenibile per i rivali per poi affrontare la sosta obbligatoria e cedere la vettura ad Engelhart.

Il tedesco è stato bravo nel mantenere la calma in occasione dell'ingresso della safety car resosi necessario a seguito del contatto avvenuto tra Andy Soucek e la Mercedes AMG GT di Christophe Bourret con il francese spedito contro le barriere all'uscita del rettilineo dei box ed il pilota Bentley penalizzato con 40'' al termine della gara.

Il contatto, ed i conseguenti detriti, hanno costretto numerosi piloti a prendere molti rischi per evitare di danneggiare le rispettive vetture, tra cui Marcel Faessler andato sulla ghiaia nella prima curva e vicinissimo alle barriere.

Al restart Engelhart ha subito preso un buon margine sulla BMW M6 GT3 #98 del ROWE Racing affidata a Markus Palttala giunto secondo sotto la bandiera a scacchi dopo che il compagno di team Jesse Krohn ha occupato per tutto il suo stint la medesima piazza.

Terzo gradino del podio per Ezequiel Perez Companc e Norbert Siedler che hanno così potuto regalare una doppia soddisfazione al Grasser Racing precedendo per appena 5 decimi la Mercedes AMG GT di Daniel Juncadella e Felix Serralles, mentre in quinta posizione hanno concluso Phillipp Eng ed Antonio Felix da Costa bravi a rimontare dall'undicesima posizione iniziale.

Decisamente sfortunata la Gara di Mies ed Ide, vincitori un anno fa su questo tracciato, con il primo protagonista di un contatto nelle battute iniziali con Christopher Haase, finito poi in testacoda, e poi retrocesso in classifica a seguito di una foratura rimediata al terzo giro.

Ugualmente priva di fortuna la gara di Maximilian Buhk. Il pilota della Mercedes #84 era riuscito a risalire sino alla quinta piazza dopo la sosta ai box ma, anche in questo caso, una foratura patita nei giri conclusivi l'ha fatto retrocedere sino alla ventitreesima posizione finale.

La Main Race prenderà il via alle 17:15 ed il duo Bortolotti - Engelhart scatterà ancora una volta dalla pole.

 

 

Pole con record per Mirko Bortolotti a Brands Hatch

Articolo precedente

Pole con record per Mirko Bortolotti a Brands Hatch

Articolo successivo

Bortolotti ed Engelhart trionfano anche nella Main Race a Brands Hatch

Bortolotti ed Engelhart trionfano anche nella Main Race a Brands Hatch
Carica i commenti