Bortolotti e Stolz conquistano le pole al Nurburgring in una sessione ad alta tensione

condividi
commenti
Bortolotti e Stolz conquistano le pole al Nurburgring in una sessione ad alta tensione
Redazione
Di: Redazione
15 set 2018, 10:31

L'italiano è stato il più rapido nel primo turno, mentre il pilota della Silver Cup ha beffato Marciello nella seconda sessione. Clamoroso errore di Mies nel secondo turno. I leader del campionato scatteranno in Gara 2 dalla casella numero 14.

#90 Akka ASP Team Mercedes-AMG GT3: Jack Manchester, Nico Bastian
#114 Emil Frey Lexus Racing Lexus RC F GT3: Norbert Siedler, Markus Paltalla
#90 Akka ASP Team Mercedes-AMG GT3: Jack Manchester, Nico Bastian
#37 3Y Technology BMW M6 GT3: Andrew Watson, Lukas Moraes
#14 Emil Frey Lexus Racing Lexus RC F GT3: Christian Klien, Albert Costa
#88 Akka ASP Team Mercedes-AMG GT3: Raffaele Marciello, Michael Meadows
#66 Attempto Racing Audi R8 LMS: Steijn Schothorst, Kelvin van der Linde
#39 TP 12 - Kessel Racing Ferrari 488 GT3: Piti Bhirombhakdi, Carlo Van Dam

La battaglia per la conquista del titolo Blancpain GT Series Sprint Cup ha vissuto quest’oggi momenti di alta tensione durante una sessione di qualifica drammatica al Nurburgring.

Gara 1 vedrà l’equipaggio del Grasser Racing scattare dalla pole position grazie ad un giro perfetto di Mirko Bortolotti che, in questo modo, avrà la possibilità di ridurre il gap dalla vetta.

L’italiano ha fermato il cronometro sul tempo di 1’54’’246 al volante della sua Lamborghini Huracan GT3. Per il Grasser Racing si tratta della prima pole dopo l’evento inaugurale di Zolder, e Bortolotti ha affermato che non poteva arrivare in un momento migliore.

La vettura in testa alla classifica, la #1 del Belgian Audi Club Team WRT prenderà il via dalla terza posizione nella gara del sabato grazie ad Alex Riberas. I leader sono soddisfatti del risultato odierno ma sono stati privati della prima fila da un Albert Costa autore di un giro superbo.

Lo spagnolo ha trovato un grande feeling con la sua Lexus del team Emil Frey ed ha regalato alla Casa giapponese il miglior piazzamento stagionale.

Meno soddisfatti i diretti inseguitori Raffaele Marciello e Michael Meadows. Quest’ulitmo, al volante della Mercedes #88 dell’AKKA ASP, non è riuscito a fare meglio del decimo crono.

La seconda sessione è stata decisamente tirata. Marciello era riuscito a centrare la pole ma un giro praticamente perfetto di Luca Stolz in 1’54’’007 ha consentito alla Mercedes AMG #6 del Black Falcon di salire in cima alla classifica dei tempi.

Marciello dovrà scattare dalla decima posizione in Gara 1 ma in Gara 2 l’Audi #1 dovrà prendere il via da centro griglia dopo un incidente occorso a Mies. Questo risultato rende ancora incerto determinare l’esito finale del campionato.

Nella categoria Pro-Am è stata ancora una volta la Ferrari #39 del Kessel Racing.

Piti Bhirombhakdi ha chiuso al comando la prima sessione, mentre il compagno di team Carlo van Dam ha centrato il miglior crono nella seconda. L’olandese ha ottenuto il quinto crono assoluto e scatterà sei posizioni avanti ai diretti rivali.

Nella Silver Cup Nico Bastian ha conquistato la pole di classe ed il quinto assoluto alla guida della Mercedes #90 dell’AKKA ASP. Il tedesco è già certo del titolo conquistato in occasione dello scorso round con Jack Manchester.

La prima gara del weekend prenderà il via alle 14:05.

Prossimo articolo BSS
Nurburgring, Libere 2: la Mercedes dell'AKKA ASP risponde presente con Marciello e Meadows

Articolo precedente

Nurburgring, Libere 2: la Mercedes dell'AKKA ASP risponde presente con Marciello e Meadows

Articolo successivo

Bortolotti ed Engelhart centrano il successo in Gara 1 al Nurburgring e restano in lotta per il titolo

Bortolotti ed Engelhart centrano il successo in Gara 1 al Nurburgring e restano in lotta per il titolo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie BSS
Evento Nurburgring
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Piloti Mirko Bortolotti , Christian Engelhart
Team Grasser Racing
Autore Redazione
Tipo di articolo Qualifiche