I.S.R. Racing in Olanda punta al titolo con Fjordbach

Anders Fjiordbach può ancora vincere il titolo piloti della Silver Cup, ma dovrà colmare un gap di 16 punti

I.S.R. Racing in Olanda punta al titolo con Fjordbach
#75 ISR Audi R8 LMS ultra: Marco Bonanomi, Filip Salaquarda
#75 ISR Audi R8 LMS ultra: Marco Bonanomi, Filip Salaquarda
#74 ISR Audi R8 LMS ultra: Anders Fjordbach, Thomas Fjordbach
#75 ISR Audi R8 LMS ultra: Marco Bonanomi, Filip Salaquarda
#74 ISR Audi R8 LMS ultra: Anders Fjordbach, Thomas Fjordbach
#75 ISR Audi R8 LMS ultra: Marco Bonanomi, Filip Salaquarda

La Blancpain Sprint Series si appresta ad accedendere i riflettori sul round di Zandvoort, ultimo atto della stagione che ha segnato il debutto di I.S.R. racing nelle competitizioni riservate alle vetture GT. 

La squadra arriva in Olanda con mix di novità e di obiettivi da raggiungere. Sull'Audi R8 LMS ultra numero 75 scenderanno in pista come di consueto Marco Bonanomi (ITA) e Filip Salaquarda (CZ): il pilota ceko ha sempre avuto un ottimo feeling con Zandvoort e punta a chiudere il campionato con un risultato positivo.

Sulla vettura numero 74 sarà invece impegnato un equipaggio inedito, composto da Anders Fjordbach (DK) e Michael Markussen (DK), ventitreenne che vanta diversi successi nel karting, nelle formule addestrative e più recentemente nell'AutoMester Danish Thundersport Championship. Il suo contributo sarà determinante per aiutare Anders Fjordbach a colmare il gap di 16 punti che lo separa dalla leadership in Silver Cup e a conquistare il titolo di categoria.

Igor Salaquarda (I.S.R. racing, Team Principal):
"Ci presentiamo all'ultimo round della Blancpain Sprint Series in lotta per un titolo, un dato che contribuisce a rendere positivo il bilancio del nostro primo anno nelle gare GT. Diamo il benvenuto a Michael Markussen nella squadra: è un giovane di talento e sono sicuro si troverà subito a suo agio al volante della nostra Audi R8 LMS ultra. In questi giorni ho visto anche Filip molto carico: già la scorsa settimana a Misano è stato veloce e insieme a Marco credo abbia le carte in regola per chiudere la stagione in crescita".

condividi
commenti
Vanthoor conferma il suo forfait per Zandvoort

Articolo precedente

Vanthoor conferma il suo forfait per Zandvoort

Articolo successivo

Pole per la Bentley a Zandvoort

Pole per la Bentley a Zandvoort
Carica i commenti