Alex Zanardi soddisfatto del debutto sulla BMW Z4

Alex Zanardi soddisfatto del debutto sulla BMW Z4

A Nogaro è mancao il risultato al bolognese, ma le prestazioni sono incoraggianti per il futuro

A Nogaro, in Francia, Alex Zanardi ha portato a termine il suo debutto con la BMW Z4 GT3 schierata dal team ROAL Motorsport nella Blancpain Sprint Series. Nella gara principale, Lunedì di Pasqua, il bolognese ha occupato a lungo la decima posizione riuscendo anche a installarsi brevemente alnono posto. Dopo il“pitstop” per il cambio gomme, Zanardi è stato rallentato da un problema alla frizione che lo ha relegato in 13esima posizione. Le sue prestazionisono state comunque di assoluto valore, come dimostra l'ottavo giro più veloce messo a segno nella Main Race. Ecco ilracconto di Alex del suo primo fine settimana con la BMW Z4: "Prendo con filosofia ilrisultato diquesta prima trasferta. Avrei voluto finire in zona punti, cioè nei primi dieci. Un inconveniente tecnico può accadere ma dentro di ime sono soddisfatto, ho verificato che le prestazioni ci sono, soprattutto nella Main Race dilunedì che abbiamo disputato su pista asciutta. E questo è l'importante. Non mi aspettavo che fosse facile, il livello di piloti e macchine è molto alto, e nella Qualifying Race di Pasqua si è messa anche la pioggia a complicare tutto. Non avevo ancora guidato la BMW Z4 sul bagnato e vi garantisco che è stata una bella impresa pilotarla in quelle condizioni con tanta potenza e senza conoscerla". "E il team non aveva alcuna esperienza con le Pirelli da bagnato. Ma ciò che ha veramente rovinato la mia gara non è stato il fuioripista al primo giro, che mi ha fatto precipatare ultimo, quanto l'errore che ho commesso al pit-stop. Ho dimenticato azionare il pulsante deldispositivo “autostart” e la mia vettura non è partita. Ecco dove ho perso una grande quantità di tempo, che probabilmente sarebbe stato suffficiente per migliorare il14esimo posto finale" ha aggiunto. "Nella Main Race, finalmente con il sole, sono riuscito subito a recuperare e a entrare nella “top ten” e a stare alpasso del gruppo degli inseguitori. Il team diRoberto Ravaglia ha fatto un ottimo lavoro di messa a punto. La BMW Z4 andava molto bene, probabilmente meglio di altre vetture, e questo mi fa ben sperare per la prossima gara, a Brands Hatch, un tracciato che adoro. Avevo un ottimo ritmo, mi sentivo bene e in una gara di un'ora c'è iltempo per recuperare. Nella seconda parte della corsa è purtroppo cominciato l'inconveniente alla speciale frizione realizzata per le mie esigenze. Il problema si è acutizzato negli ultimi due, tre giri. La Z4 è diventata molto difficile da controllare, le marce non funzionavano tanto che dovevo affrontare l'intero terzo settore della pista in quarta per evitare guai maggiori. Ma così vanno le corse. È bello, comunque, essere di nuovo qui" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BSS
Piloti Alex Zanardi
Articolo di tipo Ultime notizie