Le qualifiche condizionano il weekend della I.S.R.

Le qualifiche condizionano il weekend della I.S.R.

Bonanomi e Salaquarda sfiorano la top ten nella Main Race. 15esimi invece i fratelli Fjordbach

Il weekend di Brands Hatch, secondo appuntamento della Blancpain Sprint Series 2015, si è rivelato meno favorevole rispetto alle aspettative per le due Audi R8 GT3 LMS ultra del team ceco I.S.R. racing.

Dopo la settima fila conquistata in qualifica, l'equipaggio composto da Filip Salaquarda e Marco Bonanomi sulla vettura numero 75 ha concluso la Qualifying Race in dodicesima posizione, per poi sfiorare la top-ten con l'undicesimo posto nella Main Race.

Sorte più o meno analoga anche per i fratelli Anders e Thomas Fjordbach sulla R8 numero 74, partiti dalla nona fila nella Qualifying Race e sedicesimi al traguardo. Per loro podio comunque in Silver Cup grazie al secondo posto, confermato anche nella Main Race dove hanno chiuso quindicesimi assoluti, risultato che consente loro di mantenere la leadership in classifica a quota 57 punti, con quattro di vantaggio su Lombard e Szymkowiak. Stessa situazione anche nella Silver Cup Team, dove I.S.R. guida al momento la classifica con quattro punti di margine sul Bentley Team HTP.

Igor Salaquarda (I.S.R. Racing, Team Principal): "Le cose non sono andate come volevamo: il passo in gara non era male, ma come a Nogaro ci è mancata un po' di performance in qualifica e questo ha avuto ripercussioni su entrambe le gare, visto che l'alto livello dei piloti in pista rende difficile rimontare. Il lavoro delle prossime settimane si concentrerà perciò sull'ottimizzazione del giro singolo, che in questo momento rappresenta l'area prioritaria su cui dobbiamo migliorare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BSS
Piloti Marco Bonanomi , Filip Salaquarda , Anders Fjordbach
Articolo di tipo Ultime notizie