Zanardi non si risparmia nel primo test ad Adria

Zanardi non si risparmia nel primo test ad Adria

Alex ha completato una cinquantina di giri al volante della BMW Z4 GT3 della ROAL Motorsport

Oggi è ufficialmente iniziata la nuova avventura a quattro ruote di Alex Zanardi. Assente dalle piste dal 2009, salvo la parentesi di un test effettuato con la BMW M3 DTM, il pilota bolognese si appresta a fare il suo esordio nella Blancpain Sprint Series al volante di una BMW Z4 GT3 gestita dai vecchi amici della ROAL Motorsport. Dopo diversi anni di fatiche sulle handbike, oggi Alex è tornato ad indossare tuta e casco e si è calato per la prima volta nell'abitacolo della sua sportiva bavarese sul tracciato di Adria, per un test che serviva soprattutto a togliersi un po' di ruggine di dosso, ma anche per valutare il sistema di guida studiato appositamente per lui. La sua vettura era in specifica 2013 e l'unica novità rilevante era appunto questa, anche se rispetto alla BMW 320 con cui correva nel WTCC l'adattamento è stato meno brigoso perchè la Z4 dispone del cambio al volante tra gli allestimenti di serie. Dunque, il cambio è stato spostato sulla paletta destra (spingendola in avanti si sale di marcia, tirandola si scala), mentre la paletta sinistra viene utilizzata per la gestione dell'acceleratore. Per quanto riguarda i freni, proprio come ai tempi del WTCC, Alex continua ad utilizzare il pedale, al quale viene legata la protesi per evitare che possa scivolare. Al momento non sono disponibili i riferimenti cronometrici di questa prima uscita di "Zanna", ma sicuramente Alex non si è risparmiato, completando una cinquantina di giri, con tanto di testacoda avvenuto nella curva che immette sul rettilineo di partenza del tracciato rodigino.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BSS
Piloti Alex Zanardi
Articolo di tipo Ultime notizie