Una settimana di test ad Alcañiz per la nuova Huracán

Una settimana di test ad Alcañiz per la nuova Huracán

I sei piloti "ufficiali" Lamborghini hanno sviluppato in Spagna un kit "clienti" di trasformazione per le gare di durata

Non conoscono davvero sosta gli infaticabili uomini e donne di Squadra Corse Lamborghini, impegnati sul duplice fronte della gestione dei tre Super Trofeo “storici” (Europa, Nord America e Asia) e sul programma di sviluppo della inedita Huracán.

I tecnici e il personale agli ordini di Giorgio Sanna, fresco di nomina a motorsport coordinator della Casa di Sant'Agata Bolognese, hanno infatti trascorso una settimana sul circuito Motorland Aragón di Alcañiz impegnati nello sviluppo di entrambe le versioni da corsa della nuova nata sotto il segno del “Toro”, la vettura monomarca e la GT3, per le quali è stato approntato un nuovo kit endurance.

L'idea è quella di fornire alle squadre che hanno acquistato la versione Super Trofeo la possibilità di allineare la macchina anche nelle gare di durata, sia nazionali che internazionali, in cui sono ammesse vetture in qualche modo derivate dalla serie.

In Spagna si sono visti in azione Fabio Babini, Adrian Zaugg, Mirko Bortolotti, Jeroen Mul, Andrew Palmer e Giovanni Venturini, piloti ufficiali del programma per la Blancpain Endurance Series, nonché il GRT Grasser Racing Team, la compagine austriaca che avrà in gestione esclusiva nel 2015 la bellissima vettura GT3 presentata il 21 gennaio scorso prima della sua commercializzazione in grande stile a partire dall'anno venturo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BES
Piloti Fabio Babini , Mirko Bortolotti , Giovanni Venturini
Articolo di tipo Ultime notizie