Monza, quattro Ferrari davanti a tutti nelle Libere

condividi
commenti
Monza, quattro Ferrari davanti a tutti nelle Libere
Di: Gabriele Testi , Direttore Responsabile Svizzera
11 apr 2015, 15:24

Le 458 Italia dei team Rinaldi Racing, Black Pearl Racing, Sport Garage e Akka ASP guidano il lotto

Quattro Ferrari davanti a tutti. E sette nei primi dieci. Non c'è dubbio che, stando al responso del turno di prove libere della prova d'apertura della Blancpain Endurance Series, il weekend monzese si preannuncia decisamente positivo per i colori italiani.

Le 458 Italia capaci di monopolizzare la lista dei tempi arrivano però dall'Europa centrale: sono quelle delle scuderie tedesche Rinaldi Racing e Black Pearl Racing e delle équipes francesi Sport Garage e Akka ASP.

I migliori crono sono stati quello dell'austriaco Norbert Siedler (1'47”556), in coppia con Salikhov, del tedesco Pierre Kaffer (1'47”788), al comando anche della graduatoria PRO-AM e capace di abbassare di un decimo di secondo il crono della pole position 2014 di Alvaro Parente, abbinato a Parrow, del francese Arno Santamato (1'48”184), in partnership con Vannelet e Guibbert, e del transalpino Morgan Moulin Traffort (1'48”186), che divide la vettura con Beaubelique e Giauque.

La prima “non Ferrari” nel responso cronometrico è l'Audi R8 LMS Ultra della scuderia belga WRT, quinta nelle mani di Laurens Vanthoor (1'48”245) e di Jean-Karl Vernay e Robin Frijns, i quali si sono imposti anche fra i ventitré appartenenti della Classe PRO.

La classifica della graduatoria AM ha visto invece affermarsi il terzetto Rino Mastronardi-Andrey Birzhin-Fabio Mancini, anche 17esimo assoluto, sulla Ferrari 458 Italia della Glorax Racing che aveva monopolizzato il Bronze Test del sabato mattina.

Indietro le esordienti Lamborghini Huracán GT3 pressoché ufficiali del GRT Grasser Racing Team, che non sono andate più in là della 30esima piazza con Giovanni Venturini, il ritrovato Adrian Zaugg e Mirko Bortolotti e della 32esima con Andrew Palmer, Fabio Babini e Jeroen Mul.

Non sono però andate meglio le altre supercar debuttanti a Monza, con la migliore McLaren 650S soltanto 24esima in 1’49.696 (è quella di Bruno Senna, Alvaro Parente e Adrian Quaife-Hobbs della scuderia Von Ryan Racing) e la prima Audi R8 LMS 25esima (affidata dalla fiamminga WRT a Frank Stippler, Stéphane Ortelli e Nico Müller.

Blancpain Endurance - Monza - Prove Libere

Prossimo articolo BES
In Brianza le Ferrari 458 Italia leader scendono a due

Previous article

In Brianza le Ferrari 458 Italia leader scendono a due

Next article

A Monza c'è un'Audi R8 LMS per Edoardo Mortara!

A Monza c'è un'Audi R8 LMS per Edoardo Mortara!

Su questo articolo

Serie BES
Piloti Pierre Kaffer , Norbert Siedler
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie