La Bentley concede il bis nella notte del Paul Ricard

La Bentley concede il bis nella notte del Paul Ricard

Il trio Smith/Meyrick/Kane ha preceduto di appena un secondo la McLaren della ART Grand Prix

La Bentley Continental GT3 della M-Sport sembra essere diventata il punto di riferimento nella Blancpain Endurance Series. Dopo il successo di Silverstone, l'equipaggio composto da Guy Smith, Andy Meyrick e Steven Kane ha concesso il bis anche al Paul Ricard, dove la gara si è disputata a cavallo tra il tramonto e le prime ore della sera.

Una vittoria arrivata al termine di un bellissimo duello con la McLaren MP4-12C della ART Grand Prix, che con il trio Lapierre/Demoustier/Parente è transitata sotto alla bandiera a scacchi con un ritardo di poco superiore al secondo dopo aver preso il via dalla pole position.

Nel primo stint di gara è stato proprio il poleman Alvaro Parente a mantenere al comando la supersportiva di Woking, mentre più indietro Guy Smith iniziava a dare vita alla rimonta della Bentley dal settimo posto sullo schieramento di partenza. E' stato nello stint centrale della corsa però che è avvenuto il sorpasso, con Andy Mayrick che è riuscito a far valere il suo passo migliore rispetto a quello di Gregoire Demoustier.

Nella parte conclusiva della corsa la ART si è affidata al suo pezzo da novanta, ma neanche il talento di Nicolas Lapierre è bastato per avere la meglio sulla Bentley, perchè Steven Kane è stato bravissimo anche nelle fasi di doppiaggio e non ha mai permesso al francese di portargli concretamente un attacco, suggellando così un trionfo che vale anche il primato nella classifica di campionato.

Alle spalle del tandem di testa è stata molto bella poi anche la lotta per la terza posizione, che ha visto ben tre equipaggi tutti racchiusi nello spazio di meno di 1"5. A spuntarla alla fine è stata la Mercedes SLS AMG della HTP Motorsport affidata al trio Wolf/Afanasiev/Dusseldorp, che proprio nel finale ha trovato il sorpasso sulla gemella di Primat/Verdonck/Buhk. Chiude la top five l'Audi R8 LMS della Sainteloc con Ortelli/Sandstrom/Guilvert.

Il sesto posto assoluto è valso invece il successo di classe Pro-Am alla BMW Z4 della TDS Racing, con Nicky Catsburg che a tratti è stato anche il più veloce in pista, ma ha dovuto sopperire anche al passo più lento del compagno Henry Hassid. Grazie al secondo posto di classe, in campionato però comanda la Ferrari 458 della Villorba Corse, oggi ottava assoluta al traguardo con il trio tutto italiano Rizzoli/Gai/Castellacci. Infine, nel Gentleman Trophy è arrivato l'ennesimo successo della Ferrari della GT Corse by Rinaldi con Ehret/Mattschull/Schmickler.

Blancpain Endurance Series - Paul Ricard - Gara

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BES
Piloti Guy Smith , Steven Kane , Andy Meyrick
Articolo di tipo Ultime notizie