Kessel: "Ottimi Earle, Zanuttini e Talbot nella AM!"

condividi
commenti
Kessel:
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Giornalista
12 apr 2015, 22:44

Gioia nel team svizzero per il successo di Classe, mentre Broniszewski, Lyons e Bonacini sono giunti terzi

Kessel:

Tutto sommato, Ronnie Kessel e la Ferrari possono dirsi soddisfatti, benché con moderazione. La terza posizione assoluta racimolata da Michael Broniszewski, Alessandro Bonacini e Michael Lyons e la vittoria nella Classe AM di Stephen Earle, Marco Zanuttini e Liam Talbot sull'Autodromo Nazionale di Monza non sono affatto da gettare, anzi.

Il primo round stagionale della Blancpain Edndurance Series ha visto infatti la Kessel Racing sugli scudi sia nelle qualifiche della mattina (dove l'equipaggio numero 11 ha conquistato la terza piazza della categoria PRO-AM alle spalle della Ferrari 458 Italia della Rinaldi Racing con Norbert Siedler in pole position e la partenza al palo fra gli Amateur della “Rossa” numero 111) che in gara.

Al via della spettacolare maratona della durata di tre ore, buono era infatti stato lo spunto di Broniszewski, Lyons e Bonacini, subito in terza posizione assoluta, ma una grande rimonta è stata attuata anche da Earle, Zanuttini e Talbot, che si sono portati rapidamente in testa alla classifica di categoria.

Grande ritmo per entrambe le vetture e competizione in completo controllo da parte del team svizzero sino a circa quindici minuti dalla bandiera a scacchi, quando la 458 Italia numero 11 ha denunciato un calo di prestazioni che l’ha costretta al terzo posto, mentre la 111 di Maranello trionfava al termine di una performance efficace.

“Oggi abbiamo assistito ad una gara straordinaria della vettura AM. I tre piloti sono riusciti a mettere in fila tutti già dalle prove, e poi con ottimi stint di corsa. Fantastico! Per la vettura PRO-AM è invece svanito, a poche tornate dalla fine, un podio nella classifica assoluta, ma è giunto comunque il terzo posto nella graduatoria di categoria. Ed è comunque un podio che fa bene alla nostra squadra...”, afferma Ronnie Kessel.

Prossimo articolo BES

Su questo articolo

Serie BES
Piloti Michael Lyons, Michael Broniszewski, Alessandro Bonacini
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie