24 Ore di Spa: Vanthoor mette in pole l'Audi

24 Ore di Spa: Vanthoor mette in pole l'Audi

Beffato per una manciata di millesimi Pier Guidi, che comunque è primo di PRO-AM con la Ferrari

Sarà l'Audi R8 LMS Ultra numero 1 a scattare domani dalla pole position nella 24 Ore di Spa-Francorchamps. E sicuramente quello sancito nella Superpole del tardo pomeriggio di oggi è un trionfo tutto locale, visto che a firmare il crono di 2'18"710 è stato il belga Laurens Vanthoor (insieme a lui ci sono Winkelhock e Rast) con una vettura che portava i colori del Belgian Team WRT.

C'è anche un po' di Italia al vertice però in questa Superpole, perché dalla prima fila scatterà anche la Ferrari 458 della AF Corse, con Alessandro Pier Guidi (in equipaggio con Danyliw, Knap e Sonvico) che si è visto sfuggire la pole position assoluta per appena 46 millesimi, regalando comunque al Cavallino quella di classe PRO-AM. Per l'italiano si tratta sicuramente di un buon inizio per riscattare il disastro dello scorso anno, quando si girò in testacoda dopo poche centinaie di metri, vanificando la prima fila conquistata al sabato.

Terzo tempo, a poco più di due decimi, per la Mercedes SLS AMG della HTP Motorsport portata in pista da Stef Dusseldorp, quella su cui saliranno anche Afanasiev e Maassen, quindi forse quella meno accreditata. Nella sua scia l'altra R8 della Sainteloc con l'equipaggio Sandstrom/Ortelli/Guilvert, il cui tempo è stato realizzato dal primo dei tre. Sono addirittura tre le Audi nella top five, perché poi c'è anche quella di Mies/Stippler/Nash.

Molto importante la risalita effettuata dai leader del classifica piloti della Bentley: dopo il 19esimo tempo di ieri, oggi Steven Kane ha portato la Continental GT3 che divide con Smith e Meyrick in sesta posizione. Solo ottava invece la prima delle McLaren, che è quella della ART Grand Prix affidata a Estre/Korjus/Soucek.

E' andata anche peggio alle BMW: la Z4 che si è piazzata meglio sulla griglia è quella della TDS Racing (Klingman/Hassid/Catsburg/Thiriet), che occupa il nono posto. Fuori dalla top ten quelle della Marc VDS, con quella di Maxime Martin (in squadra con Farfus e Muller) 11esima, che ha avuto la meglio su quella di Marco Werner (Luhr/Palttala gli altri due), precipitata al 14esimo posto dopo aver fatto segnare la pole provvisoria ieri.

Tra di loro c'è anche la R8 dei vincitori della 24 Ore di Le Mans, Fassler/Lotterer/Treluyer, che scatteranno 12esimi. Stupisce, infine, vedere in coda la Mercedes SLS AMG della HTP Motorsport che si era imposta nella passata stagione, ovvero quella di Maximilian Bukh e Maximilian Gotz, con il malese Jazeman Jaafar che non è riuscito a rendere quanto sperato nella Superpole, che concedeva solamente due giri lanciati a vettura.

24 Ore di Spa - Superpole

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BES
Evento Spa-Francorchamps
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Alessandro Pier Guidi , Laurens Vanthoor , Stef Dusseldorp
Articolo di tipo Ultime notizie