Rendina: "Roma è perfetta per l'ERC, forse ci sarò anche io"

Max Rendina ha riportato l'Italia in Europa con il Rally di Roma Capitale inserito nel calendario del 2017. Intanto il suo programma con la Motorsport Italia è quasi definito e oscilla fra Mondiale ed Europeo.

Rendina: "Roma è perfetta per l'ERC, forse ci sarò anche io"

Massimiliano Rendina ha fatto il colpaccio riportando l'Italia sugli scenari europei. Da buon romano, "Max" si è impegnato al massimo e alla fine il Rally di Roma Capitale è stato inserito nel calendario del FIA European Rally Championship 2017.

Al Motor Show di Bologna abbiamo incontrato il pilota della Motorsport Italia, che ha guidato in pista la sua ŠKODA Fabia R5 e scambiato quattro chiacchiere con Motorsport.com su quelli che saranno i piani per il prossimo anno e i retroscena che lo hanno visto protagonista nel nuovo matrimonio Italia-ERC.

Hai già le idee chiare sul tuo programma per il 2017?
"Sì, sarò sempre accompagnato dal mio co-pilota Emanuele Inglesi e dovremmo faremo sei gare nel WRC con la ŠKODA, ma c'è ancora qualche dettaglio da definire. L'incertezza riguarda la possibilità di prendere parte a tutte le otto gare dell'ERC, ma penso che a giorni potremo annunciare ufficialmente i nostri impegni".

A proposito di ERC: ti sei dato molto da fare per riportare l'Italia sul palcoscenico europeo con il Rally di Roma Capitale.
"Vero, abbiamo una bella struttura, molto compatta, con il lavoro di squadra ci siamo impegnati al massimo per presenziare nell'ERC. Speriamo di fare bene facendo anche fare un salto di qualità all'evento".

L'accordo con Eurosport Events, promoter dell'ERC, di che tipo è?
"Abbiamo firmato un contratto di due anni. L'obiettivo era arrivare almeno all'ERC, poi qualcuno ci ha anche chiesto se volevamo fare il grande salto nel WRC. Il problema è che in quel caso le cose si complicano, dato che per il Mondiale ci vorrebbe un fondo sterrato; diciamo che la Sardegna è perfetta per il WRC e Roma per l'ERC".

Nell'ERC c'è qualche personaggio che ti ispira particolarmente?
"In realtà no perché solitamente improvviso ogni cosa, decido all'ultimo secondo. Il fatto è che Rally di Roma e Motorsport Italia sono due entità diverse pur avendo la stessa società".

Quindi la ŠKODA Fabia R5 potrebbe essere affidata a qualcun altro?
"Non sono io a gestire queste cose, è Bruno de Pianto che si occupa di questo lavoro. Il mio è quello di organizzare il Rally di Roma e cercare di correre nel WRC o nell'ERC".

condividi
commenti
Motor Show, Trofeo Italia Rally Junior R2: Ciuffi e Grani volano in finale

Articolo precedente

Motor Show, Trofeo Italia Rally Junior R2: Ciuffi e Grani volano in finale

Articolo successivo

Motor Show, Andreucci giganteggia nel Trofeo Italiano R5

Motor Show, Andreucci giganteggia nel Trofeo Italiano R5
Carica i commenti