Porsche 911 Turbo S Exclusive Series, 607 CV per 500 fortunati

E’ una serie limitata della più potente delle 911 Turbo. Dotata di Power Kit specifico, brucia lo 0-100 km/h in meno di 3 secondi

Porsche 911 Turbo S Exclusive Series, 607 CV per 500 fortunati
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series
Porsche 911 Turbo S Exclusive Series

Se avete quasi 270.000 euro da spendere per una macchina, 267.868 per la precisione, vi piacciono le Porsche e le sensazioni forti, avete una sola cosa da fare: correre in concessionaria e sperare che ci sia ancora una 911 Turbo S Exclusive Series. Eh sì perché di questa serie speciale, la Casa tedesca farà solo 500 esemplari. Già che ci siete, fatevi un altro regalino, anzi due: il cronografo abbinato alla macchina e il set di valigie dedicate, proposti a 9.950 e 5.474 euro rispettivamente. Ma veniamo ai “fatti”, a quello che si nasconde dentro il sei cilindri boxer: tanta cattiveria. 

Un Power Kit specifico

Spesso le edizioni limitate sono delle elaborazioni estetiche più o meno riuscite, pensate per giustificare una richiesta economica più elevata del solito. Non in questo caso, con Porsche che ha spremuto altri 27 CV dal già “pompatissimo” 3.8 biturbo, per un totale di 607 CV e 750 Nm di coppia fra 2.250 e 4.000 giri, gestiti dal malcapitato (ma attrezzatissimo) cambio PDK a doppia frizione e sette rapporti. Tradotti in prestazioni, questi numeri della scheda tecnica fanno uno 0-100 km/h in 2,9 secondi (grazie anche alla trazione integrale), uno 0-200 in 9,6 e una velocità massima di 330 km/h. Non mancano ovviamente le sospensioni adattive PASM (Porsche Active Suspension Management), il pacchetto Sport Chrono, il retrotreno a ruote sterzanti (aumenta l’agilità nel misto stretto e la stabilità sul veloce) e il controllo attivo del rollio denominato Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC). 

E’ nato un giallo

Tanta prepotenza meccanica ed esclusività numerica (500 esemplari, come anticipato) non poteva non farsi notare anche al primo colpo d’occhio. Ecco dunque che i designer hanno scelto un vistoso Golden Yellow Metallic per la carrozzeria, interrotto solo da due fasce longitudinali carbon look che “tagliano” la vettura da cofano a cofano, mentre il Turbo Aero Kit con componenti in fibra di carbonio assolvono prima di tutto una funzione aerodinamica e poi estetica. I cerchi? Da 20”, con inserti, ovviamente, in Golden Yellow Metallic. Il giallo è il colore dominante anche delle cuciture dell’abitacolo, che per il resto presenta cielo in Alcantara, inserti in fibra di carbonio, oltre a contagiri e battitacco personalizzati con scritte illuminate Exclusive Series. 

condividi
commenti
Un nuovo record per la NIO EP9 elettrica al Nürburgring!

Articolo precedente

Un nuovo record per la NIO EP9 elettrica al Nürburgring!

Articolo successivo

Lotus Elise Cup 250, mai così estrema

Lotus Elise Cup 250, mai così estrema
Carica i commenti