Nuova Ford Fiesta ST, 200 CV per le strade del Rally di Sardegna

condividi
commenti
Nuova Ford Fiesta ST, 200 CV per le strade del Rally di Sardegna
11 giu 2018, 13:41

Abbiamo provato la piccola sportiva di Ford tra una tappa e l’altra della prova italiana del rally mondiale. Scopriamo come va sfruttando l'autobloccante e apprezzando il sound

Nuova Ford Fiesta ST
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
Nuova Ford Fiesta ST
Nuova Ford Fiesta ST
Nuova Ford Fiesta ST
Nuova Ford Fiesta ST
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, Ford Fiesta WRC, M-Sport Ford
Nuova Ford Fiesta ST
Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Un conto è vederle in TV, le auto da rally, veloci e scattanti nell’affrontare le curve più ardite, sprezzanti del pericolo. Un altro è stare là, sentire il loro rombo da centinaia di metri di distanza, intravedere la colonna di polvere dietro le colline, sorprendersi per la rapidità e l’aggressività quando ti sfrecciano vicino. Insomma, un conto è vedere una gara di Rally, un conto è viverla. Quello che ho potuto fare io con la tappa del Rally di Sardegna. Un rally che, per me, è continuato anche su strada, muovendomi tra una tappa e l’altra, in compagnia della nuova Ford Fiesta ST.

Nel suo habitat

La nuova “hot hatch” dell’Ovale Blu è stata la mia fedele compagna di trasferte per muovermi dal campo base, ad Alghero, alle varie prove. Le strade della Sardegna settentrionale, tra lunghe statali deserte e tornanti stretti e veloci, sono stati lo scenario ideale su cui provare la nuova arrivata della famiglia Ford Performance. Un’auto con un’eredità ingombrante da raccogliere, quello della ST200 che i puristi hanno amato e celebrato. Puristi che, ora, devono provare in prima persona la nuova Fiesta ST per capire che non hanno niente da temere perché, a Colonia, i tecnici Ford sanno quello che fanno. E il risultato è a dir poco entusiasmante.

Sportiva in incognito (a motore spento)

Rispetto alla precedente generazione, la caratterizzazione estetica della ST è meno esasperata, anche se paragonata alla versione ST-Line. Dentro, il carattere è più marcato: sedili Recaro contenitivi e profilati, punto H basso e ampiamente regolabile, volante sportivo e leva del cambio bassa e corta. Già da ferma, la Fiesta ST dichiara spudoratamente che di andare piano, a lei, proprio non va. O meglio, ok le basse velocità, ma sempre divertendosi. A conferma di questo, un sound da piccola supercar, corposo, cupo e deciso, capace di strapparti un sorriso persino quando parcheggi. Facile da manovrare in città, non solo grazie alle dimensioni ridotte ma soprattutto all’ottima visibilità, la Fiesta ST fa riesce a far girare le teste con il “canto” del tanto discusso tre cilindri 1.5 EcoBoost che ha rimpiazzato il 1.6 a quattro cilindri. I CV, quelli, restano gli stessi: sempre 200.

Come sui binari

Insomma, niente male per un’auto che sulla bilancia segna, grammo più grammo meno, 1.100 kg. E che la segmento B più pepata della gamma sia un peso piuma lo apprezzi quando affondi il pedale sull’acceleratore e copri lo 0-100 in meno di 7”, oppure quando affronti le curve più strette e percepisci un inserimento piatto e veloce, grazie anche al differenziale autobloccante del Performance Pack. L’assetto ribassato fa il resto, e poi c’è il tasto per cambiare il carattere della Fiesta ST sul tunnel centrale: modalità di guida Sport o Circuito e così grip e prontezza di risposta sono sempre al top.

Il piacere di stare al volante

Tre giorni di guida, centinaia di km percorsi e tante sensazioni pure, limpide, di contatto con la strada, col viaggio e con la natura circostante. Un’esperienza genuina dietro al volante, la stessa che hanno potuto vivere i ragazzi e le ragazze che, sul lungomare di Alghero, hanno visitato lo stand Ford e hanno fatto un test drive con la nuova Fiesta ST e i ragazzi della Ford Driving University. Una prova chiaramente ridotta, nei tempi e nelle percorrenze, rispetto alla mia, ma sicuramente sufficiente per far capire che la nuova Ford della famiglia Performance è un’auto che ti sa dare tanto.

A cura di 

Lorenzo Curatti, Motor1.com

Articolo successivo
Fotogallery: le prime immagini della Ferrari SP38, la nuova One-Off

Articolo precedente

Fotogallery: le prime immagini della Ferrari SP38, la nuova One-Off

Articolo successivo

Ferrari svela a Le Mans "Piloti Ferrari", un allestimento speciale per la 488 Pista

Ferrari svela a Le Mans "Piloti Ferrari", un allestimento speciale per la 488 Pista
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Prodotto
Evento Test Nuova Ford Fiesta ST
Sotto-evento Test
Tipo di articolo Test