Abarth 595, restyling di potenza

I motori guadagnano 5 CV e il look si aggiorna seguendo la Fiat 500. Sulla Competizione è ora disponibile il differenziale autobloccante

Abarth 595, restyling di potenza

Chi ha occhio la riconoscerà subito grazie ai nuovi fari, anteriori e posteriori, che hanno preso la forma di quelli della Fiat 500 restyling: più tridimensionali, aggiungono un tocco hi-tech che non guasta mai. Chi invece ama guidare veloce fra curve e tornanti, magari su un fondo che non è perfettamente regolare, la novità che apprezzerà di più dell'Abarth 595 è senza dubbio il differenziale autobloccante meccanico, ora disponibile come optional sulla 595 Competizione. Sì perché è inutile negarlo: con un motore così ricco di coppia, portare la ruota anteriore interna al pattinamento in uscita di curva non è poi tanto difficile.

Si può "metter giù" con più determinazione fuori dalle curve

Grazie a questa novità, invece, la motricità non può che migliorare e l'unico dubbio (che non vediamo l'ora di toglierci), a questo punto, è legato alla progressività delle reazioni sul volante. Di suo, infatti, ogni autobloccante tende a innescare qualche ritorno di coppia sullo sterzo; su un'auto dal passo corto e dal baricentro piuttosto alto come la piccola italiana ancor di più, ma siamo sicuri che i collaudatori FCA abbiano trovato le "rampe" giuste e le tarature elettroniche più adatte per scongiurare questa controindicazione. Insomma, sulla nuova 595 Abarth sarà possibile accelerare prima e con più decisione, fuori dai tornati di cui sopra, tranquilli che lo spostamento della coppia in eccesso verso la ruota esterna generi velocità e non pattinamenti.

 

Abarth 595 restyling
Abarth 595 restyling

Photo by: Abarth

I dettagli che fanno la differenza

Poi certo, non si può trascurare il lavoro svolto dai designer e da chi si occupa di interni e dotazioni: sono disponibili nuove colorazioni tristrato, i cerchi in lega da 17" sono stati ridisegnati, così come il volante (sempre molto ergonomico) e i rivestimenti in Alcantara e fibra di carbonio degli interni. Insomma, tolta la posizione un po' troppo "seduta" tipica della 500, sull'Abarth 595 i comandi e i materiali che li rivestono sono concepiti per dare una piacevole sensazione di controllo. L'abitacolo si arricchisce anche del nuovo sistema di infotainment Uconnect con schermo da 5" o da 7", che si collega a dispositivi Android e iOS, mentre l'impianto BeatsAudio (optional) tocca i 480 W di potenza. Tornando agli esterni, la nuova presa d'aria frontale, maggiorata, non solo incattivisce il look della 595, ma regala un 18% di capacità di raffreddamento in più.

condividi
commenti
Ferrari LaFerrari Spider, la più veloce di tutte
Articolo precedente

Ferrari LaFerrari Spider, la più veloce di tutte

Articolo successivo

Lotus Evora, la granturismo diventa cattiva

Lotus Evora, la granturismo diventa cattiva