La nuova monoposto di Auto GP più veloce di circa 1"2

I test di Barcellona si sono conclusi positivamente, con Quaife-Hobbs davanti a tutti

La nuova monoposto di Auto GP più veloce di circa 1
Si sono conclusi i test collettivi dell’Auto GP 2012 sul circuito del Montmelò. Come già avvenuto ieri, sono proseguiti gli sviluppi della nuova vettura con Adrian Quaife-Hobbs e anche con Vittorio Ghirelli, percorrendo un totale di ben 60 tornate senza accusare alcun problema. Al termine di questa due giorni di prove, la nuova vettura si è dimostrata di 1"2 più rapida del precedente modello. Il più veloce tra i piloti con la macchina in configurazione attuale è stato Jordan King. Il portacolori di Manor MP Motorsport, alla prima apparizione su una vettura potente come questa, ha fermato i cronometri sul tempo di 1'34"083, precedendo Kevin Giovesi, alla sua prima apparizione in Auto GP con il team Ghinzani, e Ghirelli, che al mattino era sceso in pista con Super Nova, completando il lavoro iniziato ieri. Quarto Sergio Campana, che al suo secondo giorno di test con Zele Racing ha massimizzato la sua esperienza, con sette decimi di ritardo dall’inglese. Con la seconda vettura di Manor MP Motorsport, Daniel De Jong ha portato avanti un lavoro di comparazione di diversi assetti, chiudendo al sesto posto assoluto davanti ad Antonio Spavone (SuperNova) ed Andrea Roda (Virtuosi UK). Il comasco ha dimostrato un miglioramento netto e costante tra le due giornate, aumentando ad ogni giro la propria confidenza con la vettura e dovendosi per la prima volta districare in una situazione tecnica evoluta come quella prevista dall’Auto GP, con la doppia mescola degli pneumatici Kumho. Chiudono la Top-10 Giacomo Ricci, che ha portato avanti lo sviluppo in seno al team MLR71, e Yoshitaka Kuroda, che in casa Euronova è stato affiancato da Kotaru Sakurai. La squadra romagnola di Vincenzo Sospiri resterà a Montmelò anche nelle prossime giornate per dei test privati. Enzo Coloni: "La nuova macchina sperimentale che abbiamo provato in questi test ha dato dei buoni risultati. Tutto il nostro staff ha portato avanti un’importante sviluppo che sarà approfondito nel corso dell’inverno per arrivare pronti alla prima gara del 2013. Voglio ringraziare per l’ottimo lavoro svolto in questi due giorni Adrian Quaife-Hobbs, campione in carica dell’Auto GP, che ci ha dato un prezioso contributo, e gli auguro un prosperoso futuro in GP2". Adrian Quaife-Hobbs: "Devo ringraziare l’Auto GP per avermi chiamato a svolgere un ruolo importante come quello di collaudatore per questa nuova vettura. In questi giorni abbiamo provato diverse configurazioni e analizzato molti dati. Sono stati fatti dei notevoli passi in avanti e i risultati cronometrici nel confronto diretto lo dimostrano". Vittorio Ghirelli: "Ho avuto modo di provare nell’ultima sessione la nuova Auto GP, una vettura molto impegnativa e formativa. Quest’anno ho corso nella Formula 3.5 e potendo fare un confronto tra le due monoposto devo ammettere che questa nuova Auto GP mi ha sorpreso positivamente. È molto più impegnativa da guidare e fa emergere la sensibilità di guida del pilota, oltre ad avere maggior grip, dimostrando un ottimo potenziale per i futuri sviluppi".

Auto GP - Barcellona - Test Collettivi - Day 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Adrian Quaife-Hobbs
Articolo di tipo Ultime notizie