La nuova vettura di Auto GP subito veloce a Barcellona

condividi
commenti
La nuova vettura di Auto GP subito veloce a Barcellona
Redazione
Di: Redazione
06 dic 2012, 20:52

Quaife-Hobbs è stato più veloce di oltre 1" rispetto alle monoposto di vecchia generazione

Ottimi risultati per la nuova monoposto Auto GP scesa in pista a Barcellona nella prima giornata di test collettivi. La vettura guidata dal campione in carica Adrian Quaife-Hobbs e seguita da tutto lo staff tecnico della Coloni Motorsport, ha conquistato il miglior tempo col pilota inglese che ha fermato i cronometri sull’1'32"857, rifilando ben 1"182 al precedente modello utilizzato, dimostrando come il lavoro di ricerca e sviluppo fatto dall’equipe italiana abbia portato al raggiungimento dell’obiettivo minimo prefissato. Oltre all’ottimo riferimento cronometrico, la monoposto si è inoltre dimostrata affidabile e consistente, percorrendo 37 tornate. Tra le vetture del 2012 invece, il più veloce è risultato Vittorio Ghirelli. Il romano, portacolori del team SuperNova, alla sua prima esperienza con la Auto GP, ha preceduto Daniel De Jong (Manor MP Motorsport) e Sergio Campana (Zele Racing). Tutti e tre saranno presenti anche domani in pista, mentre sarà assente Kimiya Sato. Il giapponese di Euronova, proveniente dalla Formula 3 tedesca, ha ottenuto il quinto rilevamento cronometrico e cederà domani il volante al connazionale Kotaro Sakurai. Saluta l’Auto GP anche un pilota che già si era cimentato con queste vetture, e che arriva da una lunga carriera in GP2, Rodolfo Gonzalez, che in Manor MP lascerà il sedile a Jordan King. Col settimo tempo, Giacomo Ricci, che non montando gomme nuove, ha dimostrato i notevoli passi in avanti fatti dal team MLR71, con anche Michele La Rosa soddisfatto di questi progressi. Buon esordio per Andrea Roda. Il comasco, proveniente dalla Formula 3 europea, ha dimostrato di essersi ben adattato al salto di categoria grazie anche all’ausilio del team Virtuosi UK, che gli ha messo a disposizione la propria esperienza. L’italiano cercherà domani di scalare la classifica, come anche Antonio Spavone, che ha chiuso nono alle sue spalle. Il napoletano ha accusato nel pomeriggio la stanchezza accumulata nella giornata di ieri quando è arrivato a Barcellona molto tardi a causa dei problemi logistici causati dalla neve in Inghilterra, da dove è volato col suo team. Positivo debutto anche per Luca Defendi con Ombra, che si tratterrà anche nella giornata di domani per continuare il suo apprendistato con l’Auto GP. Penalizzati da due uscite Giuseppe Cipriani e Nicola De Marco, con quest’ultimo che non ha potuto sfruttare le gomme nuove insabbiandosi nel finale di sessione con la vettura del team Ghinzani, che domani sarà affidata a Kevin Giovesi. Enzo Coloni: "Sono molto soddisfatto di quanto accaduto quest’oggi in pista. La nuova vettura si è dimostrata veloce come era nei nostri piani, abbiamo avuto la possibilità di provare alcune cose, ma continueremo domani lo sviluppo come da programma. I miglioramenti assoluti della vettura vanno interpretati alla luce di alcune variabili come le condizioni atmosferiche, che con queste basse temperature, parliamo di 5°C, hanno reso la pista più lenta di un paio di secondi. Inoltre, tra i piloti che hanno girato con l’attuale configurazione, il più veloce è stato Vittorio Ghirelli, un giovane che ha dimostrato tutto il suo potenziale confrontandosi con piloti esperti come Daniel De Jong e Sergio Campana".

Auto GP - Barcellona - Test Collettivi - Day 1

Prossimo articolo Auto GP
La nuova monoposto di Auto GP più veloce di circa 1"2

Previous article

La nuova monoposto di Auto GP più veloce di circa 1"2

Next article

16 piloti nei test Auto GP di Barcellona

16 piloti nei test Auto GP di Barcellona

Su questo articolo

Serie Auto GP
Piloti Adrian Quaife-Hobbs
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie