Venturini conquista la prima pole del 2011

Venturini conquista la prima pole del 2011

Nelle qualifiche di Monza ha preceduto di appena 8 centesimi Fabrizio Crestani

E’ di un Under 21 la prima pole dell’Auto GP 2011: Giovanni Venturini, debuttante assoluto nella categoria, ha infatti confermato quanto di buono mostrato nelle prove libere e, su una pista resa più lenta rispetto al mattino dalle alte temperature, ha portato la vettura del team Griffitz Durango in cima alla classifica, unico a scendere sotto l’1’36” con un 1’35”936. Venturini ha anche confermato l’Auto GP come la monoposto più veloce del weekend monzese, con un vantaggio di quasi un secondo e mezzo sulla più veloce vettura della World Series by Renault. Alle spalle di Venturini, ma di un soffio (solo 8 centesimi) si è piazzato Fabrizio Crestani: il pilota della Lazarus ha provato fino all’ultimo a prendersi la partenza al palo, e a sua volta ha chiuso di un battito di ciglia davanti al terzo classificato, un Adrien Tambay in netta crescita. Con i primi tre racchiusi in un solo decimo, alle loro spalle la lotta non è stata meno accesa. Se Luca Filippi, infatti, partirà dal quarto posto grazie a un 1’36”183, dietro di lui ci sono quattro piloti in 6 centesimi: Fabio Onidi, Samuele Buttarelli, Sergei Afanasiev e Kevin Ceccon sono infatti condensati in un arco che va dall’1’36”340 all’1’36'506, e anche Adrian Zaugg alle sue spalle non è lontano. Del resto dal primo posto al decimo, occupato da Marco Barba con la prima vettura del team Campos Racing, ci sono solo 6 decimi di secondo. Leggermente più attardati Pasquale Di Sabatino e Bruno Mendez, che hanno chiuso davanti a Giuseppe Cipriani e Francesco Dracone. Giovanni Venturini:E’ davvero il modo giusto di cominciare, e averlo fatto da debuttante lo rende ancora più bello. Sapevo di essere veloce e col primo treno di gomme avevo badato più a non fare errori per portare a casa un buon tempo. Poi, con il secondo ho spinto di più ma in quello che doveva essere il giro buono ho fatto un errore alla Roggia. Pensavo fosse finita ma sono riuscito a lanciarmi un’ultima volta, ed è stata quella buona!”. Fabrizio Crestani:Mettendo insieme i settori ideali la pole poteva essere mia, ma il traffico mi ha impedito di sfruttare il mio miglior giro. Per strategia con il team abbiamo deciso di sfruttare proprio l’ultima tornata disponibile per provare la pole, ma purtroppo così ho trovato molte vetture più lente che stavano rientrando, e in parabolica questo mi ha fatto perdere molto tempo. Comunque la prima fila è un risultato importantissimo”. Adrien Tambay:Ovviamente sarei stato più contento con la pole, ma anche così va bene anche perché le prove della mattina non erano state brillantissime. Invece arrivato alla qualifica ho dato davvero il massimo, era un momento che aspettavo da mesi dopo la lunga pausa invernale e ce l’ho messa tutta. Cercherò di fare lo stesso anche domani”. AUTO GP, Monza, 13/05/2011 Prove ufficiali 1. Giovanni Venturini - Griffitz Durango - 1'35"936 2. Fabrizio Crestani - Lazarus - 1'36"014 3. Adrien Tambay - Gravity - Charouz Dams - 1'36"047 4. Luca Filippi - Supernova Racing - 1'36"183 5. Fabio Onidi - Lazarus - 1'36"340 6. Samuele Buttarelli - TP Formula - 1'36"350 7. Sergi Afanasiev - Dams - 1'36"394 8. Kevin Ceccon - Ombra Racing - 1'36"506 9. Adrian Zaugg - Supernova Racing - 1'36"567 10. Marco Barba - Campos Racing - 1'36"645 11. Rio Haryanto - Dams - 1'36"929 12. Pasquale Di Sabatino - Ombra Racing - 1'37"503 13. Bruno Mendez - Campos Racing - 1'37"617 14. Giuseppe Cipriano - Griffitz Durango - 1'38"064 15. Francesco Dracone - Emmebi Motorsport - 1'38"879

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Giovanni Venturini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag crash test