Kimiya Sato campione anche per il montepremi

Kimiya Sato campione anche per il montepremi

Il pilota giapponese della Euronova si è già portato a casa la bellezza di 85.000 euro in questa stagione

Il campionato 2014 Auto Gp ha già incoronato, come prima serie in assoluto a livello mondiale, il proprio campione lo scorso mese nella gara del Nurburgring, ma la situazione in classifica alle spalle di Kimiya Sato (Euronova Racing) è ancora apertissima, con ancora quattro piloti in lotta per lo scettro di vicecampione.

In lotta infatti ci sono Tamas Pal Kiss (Virtuosi UK), Markus Pommer (Super Nova International), Kevin Giovesi (FMS) e Andrea Roda (Virtuosi UK), che nel finale di Estoril si daranno battaglia per ambire ai trofei del secondo e terzo classificato.

L'Auto Gp è stato anche il campionato che in Europa ha dato il maggior contributo economico ai piloti più meritevoli, e questa pausa autunnale offre lo spunto per fare un po’ di conti. Campione di incassi, come sportivo, è ovviamente Sato, che ha raccolto, nonostante abbia saltato la gara di Monza, 85.000 € risultando il migliore come punteggi in quattro eventi.

Ha fatto una buona colletta anche Pal Kiss, secondo come nel campionato, che ha vinto ben 50.000 €, staccando Pommer al terzo posto. Il tedesco infatti ha spadroneggiato a Monza collezionando 42.500 €, e stacca di soli 5.000 € il comasco Roda. Grazie alla vittoria di Zeltweg ed i podi di Monza e Budapest, l’italiano incassa sino ad ora 37.500 €, mentre il connazionale Giovesi, primo poleman della stagione, ha preso 20.000 €. Grazie alle prestazioni da outsider di Marrakech e Imola, Michele La Rosa (MLR71 by Euronova) e Michela Cerruti (Super Nova International) si sono aggiudicati 5.000€ a testa.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Kimiya Sato
Articolo di tipo Ultime notizie