Fabrizio Crestani al via con la Lazarus

Fabrizio Crestani al via con la Lazarus

Il pilota italiano ha già svolto un test positivo con la squadra di Tancredi Pagiaro

Sarà Fabrizio Crestani uno degli alfieri della Lazarus nella stagione 2011 dell’Auto GP. Il pilota italiano e la squadra diretta da Tancredi Pagiaro, che avevano già svolto nelle scorse settimane un positivo test a Valencia, hanno ufficializzato la collaborazione per la prossima stagione e non si nascondono puntando direttamente al bersaglio grosso, il titolo. Del resto, le credenziali per riuscirci non mancano né al pilota né alla squadra: il team Lazarus nel 2010 è stato tra i protagonisti assoluti della stagione conquistando quattro podi, peraltro tutti in Gara 1, la più lunga e difficile del fine settimana. A riprova delle proprie ambizioni per il 2011, il team ha inoltre provato per due giorni a Valencia a metà gennaio, portando avanti uno studio aerodinamico grazie a sensori piazzati in punti chiave della vettura. Crestani, dal canto suo, è maturo per ottenere grandi risultati: dopo una carriera che ne ha messo in evidenza le grandi doti grazie a vittorie e piazzamenti sia in F.3 che nella F.3000 (è stato quarto nell’Euroseries 2009), nel 2010 ha disputato le ultime tre prove della GP2, stupendo tutti con un decimo posto in qualifica al debutto assoluto sulla monoposto, e su una pista probante come Spa. Sarà dunque uno dei piloti da tenere d’occhio per la lotta al vertice. Enzo Coloni:L’accordo tra Lazarus e Crestani è senza dubbio una buona notizia per l’Auto GP, perché è un abbinamento di sicura competitività. Conosco Tancredi Pagiaro e il suo staff da molto tempo, li ho visti correre in molte categorie e hanno sempre mostrato grandi capacità. Allo stesso modo, ritengo che Crestani sia un pilota davvero interessante, non solo veloce ma dotato anche di quella grinta che è indispensabile per affermarsi a questi livelli”. Tancredi Pagiaro:Sono davvero soddisfatto dell’accordo con Fabrizio. Seguo la sua carriera da molto tempo e credo che il 2011 possa essere per lui un anno importante per puntare al top dell’automobilismo sportivo. Nelle ultime tre gare della GP2 Main Series ci ha fatto vedere il suo valore e credo che un intero campionato in Auto GP rappresenti un passo importante nella sua crescita come pilota. Mi auguro che il nuovo binomio Crestani-Lazarus ci porti molte emozioni nel corso del campionato”. Fabrizio Crestani:Oggi l’Auto GP rappresenta per un pilota uno dei campionati più ‘value for money’ esistenti appena sotto la GP2. La monoposto ha grandi prestazioni e con gomma nuova in qualifica richiede un’ottima tecnica di guida per essere portata al limite. Tra tutti i team che si schiereranno in questo campionato ho scelto Lazarus perché conosco molto bene la scuderia e ho già corso con loro in F.3000 ottenendo tre vittorie, una delle quali al debutto al Mugello. Dopo il test di Valencia mi sono convinto che questa sia la squadra giusta per puntare al successo: non voglio nascondermi, il nostro obiettivo è vincere. Non è però nel mio stile avere fissi in testa il campionato e la classifica. L'importante è ragionare gara per gara, lavorare su ogni particolare e poi concretizzare il lavoro fatto. Questo è l’approccio giusto per raggiungere gli obiettivi, ma non sarà facile perché la concorrenza sarà di alto livello e molto agguerrita. Per primeggiare serviranno un grande lavoro di messa a punto e grandi doti tecniche, ma nelle ultime tre gare della GP2 Series mi sono confrontato con ottimi piloti e mi sono reso conto di non essere da meno, per cui non vedo l’ora che inizi il campionato. Voglio infine ringraziare il mio main sponsor Daiko Welding: spero di potere ripagare la fiducia dell’intera azienda con una grande vittoria al più presto”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Fabrizio Crestani
Articolo di tipo Ultime notizie