RS Cup: trionfo pieno di Jelmini a Imola

RS Cup: trionfo pieno di Jelmini a Imola

L'Autodromo di Imola ha ospitato la prima tappa della RS Cup

Bottino pieno per Felice Jelmini (Sport Life Classic 2) nelle due prove del weekend inaugurale della RS Cup 2015, campionato riservato alle Renault Clio Rs 2.0 promosso dal Gruppo Peroni Race.

Entrambe le gare in calendario sono state segnate da numerosi colpi di scena. In gara 1 Jelmini precede sul podio Davide Nardilli (Melatini Racing) e Roberto Libè (Autostar), in gara 2 Matteo Poloni (Gearworks) e Giacomo Trebbi, terzo dopo una rimonta dal fondo dello schieramento. Il successo in gara 1 per Jelmini matura al termine di una competizione rocambolesca, in cui il pilota della Sport Life Classic 2 ha saputo gestire la situazione con grande avvedutezza. Al via il poleman Marco Lertora (AB Motorsport) parte bene, marcato dal gruppo compatto capitanato da Trebbi. Nella bagarre vanno subito fuori causa Gustavo Sandrucci (Team Rambo) e Alessio Caiola (Sirio Motorsport) che, in qualifica, si erano guadagnati la seconda fila. Subito sugli scudi Libè che, partito dodicesimo, transita già quinto al termine del primo giro. Davanti il leader Lertora e il segugio Trebbi si confrontano in un duello assai spettacolare che ha il proprio epilogo al 6° giro, quando nel pieno dell'agonismo, i due si toccano e chiudono la prova nella ghiaia del Tamburello. Jelmini, quindi, da terzo si ritrova primo con la necessità di gestire il vantaggio, mentre alle spalle incalza Poloni in rimonta. Giro dopo giro Poloni si avvicina, con Jelmini che mantiene sangue freddo. Proprio all'ultimo giro, Poloni compie un errore con una divagazione poco prima della Villeneuve, lasciando pista libera a Nardilli e Libé che completano il podio. Tra gli over 45, successo per Mario Beltrami (PC Motorsport), dopo una gara sempre all'attacco.

Anche in gara 2 confronto all'ultimo respiro, con Jelmini che prevale in volata davanti a Poloni e Trebbi che ha beffato a due giri dal termine l'ottimo Nardilli. Fin dal via si capisce che infurierà una battaglia serratissima per la vittoria. Jelmini prende la testa, ma viene incalzato da più avversari con diversi cambi al vertice che vedranno alternarsi al comando anche Nardilli e Poloni. Dalle retrovie, a suon di giri record, Trebbi risale, determinatissimo a riscattarsi dalla battuta d'arresto in gara 1. Ne deriva una gara spettacolare che, nella parte finale, vede le vetture di testa ritrovarsi a giocarsela in volata, tanto che sotto la bandiera a scacchi i primi quattro sono raccolti in poco meno di 8 decimi di secondo. Anche il quinto posto è stato assegnato quasi al fotofinish con Lertora che precede Alcidi di un paio di decimi. Un distacco analogo assegna la doppietta tra gli over 45 davanti a Beltrami che, decimo assoluto, prevale in extremis su Fabrizio Paolo Tablò (Faro Racing by Monolite).

Prossimo appuntamento con la RS Cup il 26 aprile all'autodromo “Riccardo Paletti” di Varano de' Melegari, in provincia di Parma.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Ultime notizie