Reip-Cebrian al top a Budapest nell'Endurance

Reip-Cebrian al top a Budapest nell'Endurance

Il duo della Monlau Competición si è aggiudicato a sorpresa la gara del sabato del Renault Sport Trophy

Con grande sorpresa di addetti ai lavori e semplici appassionati, Wolfgang Reip e David Cebrian hanno vinto la gara Endurance del Renault Sport Trophy disputata all'Hungaroring. Scattato dalla terza posizione, il driver belga vincitore della GT Academy nel 2012 è infatti salito al volante al secondo posto prima di consegnare al nuovo compagno di squadra la vettura con la quale ha avuto la meglio sulla RS Renault Sport 01 guidata da Steijn e Jeroen Schothorst, portacolori della Equipe Verschuur.

La coppia della Monlau Competición, il cui staff ingegneristico è incarnato da laureandi che lavorano presso i circuiti spagnoli di Montmeló e Valencia, ha preceduto i recenti vincitori di Spa-Francorchamps, nonché leader nella graduatoria Endurance: parliamo di David Fumanelli e Dario Capitanio (Oregon Team), i quali hanno messo a loro volta dietro di sé nella graduatoria finale la coppia Andrea Pizzitola-Richard Gonda (ART Junior Team). Quinto al termine della gara ungherese, ma in testa nella classifica intermedia, Steijn Schothorst ha aumentato il proprio vantaggio nel campionato Elite.

Ottenuto il giro più veloce durante le qualifiche fra i driver Elite, Steijn Schothorst si era assicurato la partenza al palo per la corsa Endurance del sabato pomeriggio. Egli è infatti partito davanti a Ghirelli-Bourgois (Zele Racing) e Reip-Cebrian, con i piloti Elite che hanno preso il via della corsa.

Alla partenza lanciata, Steijn Schothorst è stato superato da Wolfgang Reip, che è andato largo alla prima curva. Andrea Pizzitola si è così issato al comando davanti a Reip, Schothorst, Fumanelli e Ghirelli. Alla 12esima tornata, il pilota olandese ha superato Wolfgang Reip prima di cedere il volante al compagno di squadra Andrea Pizzitola tre giri più tardi, il quale è scivolato al terzo posto per effetto di un “lungo”. Nella classifica intermedia, Schothorst ha accalappiato i 25 punti in palio, seguito da Reip, Pizzitola, Fumanelli e Ghirelli. Bas Schothorst (Zele Racing) a quel punto era sesto, davanti a Luciano Bacheta (Oregon Team), Indy Dontje (ART Junior Team), Roy Geerts (V8 Racing) e Miguel Ramos (Equipe Verschuur).

I pit-stop sono però riusciti a rimescolare l'ordine di classifica. Steijn Schothorst ha consegnato al padre Jeroen la macchina e quest'ultimo è tornato in pista al vertice della corsa magiara davanti a David Cebrian, Dario Capitanio, Richard Gonda e Niccolò Nalio (Oregon Team). L'olandese è stato superato al 25esimo passaggio e David Cebrian, sotto la pressione dei suoi inseguitori, ha visto Dario Capitanio e Niccolò Nalio entrare in contatto, mentre Richard Gonda ne approfittava. Dario Capitanio ha replicato, mentre David Cebrian ha controllato i propri impulsi a strafare e ha proseguito diritto verso la vittoria. Niccolò Nalio e Jeroen Schothorst hanno completato la top five dinanzi a Toni Forné (ART Junior Team), Antonio Coimbra (Equipe Verschuur), Max Braams (V8 Racing), Philippe Haezebrouck (Zele Corse) e Philippe Bourgois (Zele Racing).

Renault Sport Trophy - Hungaroring - Gara 1

Renault Sport Trophy - Hungaroring - Gara 1 (Intermedia)

Renault Sport Trophy - Hungaroring - Classifica campionato Endurance

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Piloti Wolfgang Reip
Articolo di tipo Ultime notizie