NASCAR Whelen: primo sigillo su ovale per Kumpen

NASCAR Whelen: primo sigillo su ovale per Kumpen

Il portacolori della PK Carsport si è imposto nella seconda gara della ELITE 1 al Raceway Venray

Alla fine di 60 intensi giri al Raceway Venray, in Olanda, Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) ha conquistato la sua prima vittoria su di un tracciato ovale, precedendo di un soffio il duo TFT composto da Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) e Romain Iannetta (#7 TFT Chevrolet SS) sotto la bandiera a scacchi. Questa è la seconda vittoria in carriera per il campione in carica della NASCAR Whelen Euro Series, che, grazie al successo odierno, diventa il quarto vincitore diverso in quattro gare.

"Ieri siamo stati sfortunati, c’è stato un contatto con un’altra vettura e abbiamo dovuto lavorare duro per tutta la notte per preparare la gara. La mia squadra ha fatto un lavoro fantastico, sono stati svegli per tutta la notte" ha detto il belga, che ha guadagnato punti importanti per la lotta al titolo. "I miei tecnici sono davvero stremati, voglio dedicare la vittoria a loro. Abbiamo fatto un buon lavoro come squadra. E’ stata una giornata un pò a sorpresa. Mi aspettavo di vincere ieri, non oggi. Dobbiamo goderci questa vittoria e prepararci per la prossima gara".

Il vincitore della gara del sabato Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) è partito dalla pole, ma è stato Eddie Cheever III (#51 CAAL Racing Chevrolet SS) che ha preso la leadership sfruttando la linea esterna al primo giro, mentre Rocca è scivolato quarto. Nel corso del terzo giro Cheever ha dovuto restituire la posizione a Rocca, in quanto aveva passato il compagno di squadra prima della start\finish line al via, e così Kumpen è riuscito a insediarsi al comando, appena prima della caution arrivata la giro 5. Al restart, Kumpen è ripartito davanti a Gabillon e ha mantenuto la leardership, mentre Cheever ha rimontato fino alla terza posizione, con Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) subito dietro.

I quattro piloti di testa hanno staccato il resto degli inseguitori, capitanati da Rocca e Iannetta, ma una foratura di Bert Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) ha costretto i commissari a sventolare la seconda e ultima bandiera gialla della gara a 25 giri dalla fine. Vilarino e Iannetta si sono avvantaggiati al restart issandosi in seconda e terza posizione, mentre Gabillon è scivolato in quarta piazza.

Kumpen e Vilarino hanno battagliato a lungo nei giri finali. Lo spagnolo, che ha dovuto saltare la sessione di qualifica per permettere al team di finire di ultimare la vettura danneggiata sabato mattina, ha provato a sorpassare il rivale più volte, senza mai trovare il varco giusto e dovendosi così accontentare della seconda piazza.

Iannetta ha confermato il suo buon feeling con il tracciato olandese, finendo ancora una volta sul podio, mentre Gabillon ha conquistato punti importanti con la quarta piazza così come Cheever, che ha chiuso al Top5 vincendo la classifica dedicata al Junior “Jerome Sarran” Trophy. Wilfried Boucenna (#4 Dasi Racing Ford Mustang) è giunto sesto davanti a Rocca e Philipp Lietz (#67 GDL Racing Ford Mustang), risultato il primo nel Challenger Trophy.Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e Hugo Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang) hanno chiuso la Top-10.

Grazie al secondo posto di oggi, Vilarino ha tenuto la leadership in campionato e lascia il Raceway Venray con 3 punti di vantaggio su Cheever. L’italiano ha portato a casa punti importanti grazie ad un consistente weekend e mantiene così la seconda posizione nella classifica generale, davanti al compagno di squadra Rocca, leader nel Race and Win Award Pole Award grazie alle due pole consecutive conquistate nelle prime due gare stagionali.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Piloti Anthony Kumpen
Articolo di tipo Ultime notizie