NASCAR Whelen: Ercoli leader in ELITE 2 dopo Tours

NASCAR Whelen: Ercoli leader in ELITE 2 dopo Tours

Il pilota italiano si è imposto nella seconda gara in Francia. Nella prima invece ha vinto Stienes Longin

Lo speedway di Tours ha ospitato anche le due gare della ELITE 2 della NASCAR Whelen Euro Series e la bella notizia è che dopo la tappa francese in vetta alla classifica troviamo un pilota di casa nostra: Gianmarco Ercoli si è portato in testa al campionato grazie alla bella vittoria ottenuta nella gara domenicale ed ora ha 8 lunghezze di vantaggio su Thomas Ferrando. In gara 1 invece la vittoria è andata a Stienes Longin. Di seguito trovate la cronaca delle due corse del weekend:

LA CRONACA DI GARA 1
Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) ha dominato la WHELEN 75 di ELITE 2 disputata al Tours Speedway, vincendo così la sua prima gara in NASCAR davanti al numeroso pubblico che ha affollato le tribune del Tours Motor Show.

Il rookie belga ha preso il comando sorpassando il poleman Guillaume Deflandre (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) al terzo giro e da li nessuno è stato più in grado di impensierirlo, neanche in occasione dei due restart che hanno caratterizzato i 75 giri del settimo round della stagione 2015 della NASCAR Whelen Euro Series season.

"Sono davvero felice! Ho fatto la mia prima gara in NASCAR proprio qui a Tours un anno fa ed essere stato in gradi di conquistare una vittoria per il team, per i miei sponsor, per la mia famiglia e specialmente per mio padre" ha detto Longin. "Mi sta aiutando molto con i suoi consigli e con i problemi che abbiamo avuto quest'anno non potevo essere più felice di questa vittoria!".

Dietro Longin, un’epica battaglia per il secondo posto - e la leadership del campionato - ha visto protagonisti Gianmarco Ercoli (#9 Double T by MRT Nocentini Chevrolet Camaro) e Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang). Il pilota italiano ha avuto la meglio al secondo restart - causato da alcuni detriti sul tracciato - al giro 56, quando ha sorpassato il rivale per il secondo gradino del podio grazie alla traiettoria interna, e ha così preso la testa della classifica.

Ercoli ha anche fatto segnare il giro più veloce della gara e quindi domani partirà in pole davanti a Longin e Ferrando.

L’ex leader di campionato Philipp Lietz (#67 GDL Racing Ford Mustang) è riuscito a conquistare la quarta piazza dopo aver chiuso il primo giro all’ottavo posto. L’austriaco è ora secondo in classifica, staccato di un solo punto da Ercoli ed appaiato a pari lunghezze con Ferrando.

Ulysse Delsaux (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) ha completato la top-5 davanti al trio di rookie formato da Salvador Tineo Arroyo (#51 CAAL Racing Chevrolet SS), Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) e Nicki Petersen (#44 GDL Racing Ford Mustang).

Didier Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang) ha conquistato il Legend Trophy con il nono posto sotto la bandiera a scacchi, mentre Carole Perrin (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) ha portato a casa la vittoria tra le Lady chiudendo la top-10.

Il Gentleman Trophy è andato a Jerry De Weerdt (#78 Brass Racing Ford Mustang), che ha chiuso 17esimo.

La prima bandiera gialla della gara è stata causata da un testacoda di Stéphane Sabates (#55 Whelen - Amaï.fr Chevrolet Camaro) e ha portato a un restart, poi abortito, durante il quale Guillaume Deflandre è stato squalificato per aver colpito Longin sotto la bandiera gialla.

LA CRONACA DI GARA 2
Gianmarco Ercoli (#9 Double T by MRT Nocentini Chevrolet Camaro) ha acceso il cuore degli appassionati di Tours dominando dall’inizio alla fine un’indiavolata Tours Evenements 75 - seconda gara della Divisione ELITE 2 - al Tours Speedway, precedendo sulla linea del traguard il francese Ulysse Delsaux (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) in un intenso finale in Green-White-Checkered. Con questa vittoria, il pilota italiano ha aumentato di 8 punti il suo vantaggio su Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) nella classifica di campionato ELITE 2.

Questa è la seconda vittoria della stagione per il Ercoli, che si è ripetuto dopo il trionfo nella gara di apertura di Valencia, mentre il 17enne Delsaux ha conquistato il podio per la prima volta nella sua carriera NASCAR.

"E’ un sogno per me! Vincere una gara NASCAR su un ovale è favoloso, è solo il primo passo verso gli Stati Uniti, ma vuol dire che siamo sulla strada giusta!" ha detto il vincitore. "Voglio ringraziare tutto il team, i ragazzi mi hanno dato una grande macchina. E’ stato un fine settimana incredibile e sono orgoglioso di essere parte del ritorno di Nocentini sulla Victory Lane! E’ stato possibile grazie al duro lavoro della Double T".

There was no shortage of action in the race, as Ercoli and Ferrando put up an intense duel for the lead that ended only under the checkered flag, with the two young talents driving constantly inches from each other side by side, especially on the five restarts that punctuated the Tours Evenements 75.

La gara è stata resa intensa dalla spettacolare lotta tra Ercoli e Ferrando per la prima posizione, terminata solo all’ultimo giro dopo che i due giovani talenti hanno guidato per tutta la gara a distanza ravvicinata, soprattutto nei 5 restart che hanno caratterizzato la Tours Evenements 75.

Salvador Tineo Arroyo (#51 CAAL Racing Chevrolet SS) è risalito dall’ottava alla quarta piazza, incamerando punti importanti per il campionando e andando a prendere la vittoria nella classifica dedicata ai Rookie, appena davanti a Philipp Lietz (#67 GDL Racing Ford Mustang), che rimane in piena lotta per il campionato nonostante i 10 punti di svantaggio.

Il suo compagno di squadra, Nicki Petersen (#44 GDL Racing Ford Mustang) ha chiuso sesto, davanti all’idolo locale Pierre Roché (#4 TLC - Leclerc Ford Mustang) e a Stéphane Sabates (#55 Whelen - Amaï.fr Chevrolet Camaro), che ha anche preso la prima posizione della classifica dedicata ai piloti Gentleman Trophy. Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) e Didier Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang) hanno completato la top-10.

Carole Perrin (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) ha portato a casa ancora una volta la vittoria nella Lady Cup nonostante una penalità di 30 secondi - a causa di un contatto evitabile e per non aver rispettato i limiti del tracciato - dopo essere arrivata settima sotto la bandiera a scacchi.

Il vincitore di ieri Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) è rimasto vittima di un contatto con Guillaume Deflandre (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) ed è stato costretto al ritiro. Deflander è stato anche protagonista di un altro contatto, questa volta con Francesca Linossi (#99 GDL Racing Ford Mustang), al giro 69, che ha causato una caution che ha poi portato al finale in Green-White-Checkered.

NASCAR Whelen - Tours - ELITE 2 - Gara 1

NASCAR Whelen - ELITE 2 - Tours - Gara 2

NASCAR Whelen - ELITE 2 - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Ultime notizie