NASCAR Whelen: Eddie Cheever III ci crede ancora

NASCAR Whelen: Eddie Cheever III ci crede ancora

Dopo la vittoria di Magione ha ridotto il gap dalla vetta a 38 punti e a Le Mans ce ne sono 96 in palio

Non potevano iniziare meglio i playoffs della NASCAR Whelen Euro Series per Eddie Cheever III. Il pilota romano del team CAAL Racing ha conquistato nel quinto round della serie continentale per stock-car, disputatosi a Magione, la terza pole position in questo 2014 e la seconda vittoria nella sua ancor giovane carriera in NASCAR. Eddie, due volte trionfatore del trofeo Jerome Sarran, è ora quinto nella graduatoria generale, con un distacco dalla vetta della classifica che si è ridotto dopo la tappa italiana.

Lo straordinario week end della Chevrolet SS #51 Tender Capital del team CAAL Racing è iniziato già sabato mattina, quando Eddie ha regalato ai fans assiepati sugli spalti il suo primo acuto, conquistando in un'infuocata sessione di qualifica la pole position per appena 52 millesimi di secondo, relegando il bicampione in carica e attuale leader di classifica Ander Vilarino al secondo posto e diventando matematicamente il vincitore del Race and Win Pole Award, che premia con un prestigioso orologio il detentore del maggior numero di pole in stagione. Nella Saturday Race, davanti alla splendida cornice di pubblico che ha invaso l'Autodromo dell'Umbria, Cheever ha conquistato un importante podio in ottica campionato, aumentando, grazie al terzo posto conquistato in gara, il suo vantaggio nel trofeo Jerome Sarran, dedicato ai piloti under 25.

Ma il meglio doveva ancora venire, perchè nella gara domenicale, davanti ai tantissimi fans accorsi in circuito, Cheever ha regalato spettacolo mettendo a segno una importantissima quanto tiratissima vittoria. Partito terzo, il romano ha trovato il varco giusto alla prima staccata per sfilare in prima posizione nella gara di casa. Per 25 giri, l'incredibile lotta con Ander Vilarino ha tenuto col fiato sospeso i tanti appassionati venuti per tifare la Chevrolet #51, che ha tagliato il traguardo per prima precedendo la stock car del rivale per appena 2 decimi di secondo in una volata mozzafiato.

"Siamo stati ultracompetitivi per tutto il week end, il team ha fatto un ottimo lavoro preparandomi un'auto fantastica. Sabato abbiamo fatto la pole position, una prestazione che mi riempie d'orgoglio perchè al mio primo anno in NASCAR ho fatto più pole di chiunque altro in questa stagione. Nella Saturday Race abbiamo avuto qualche problema di setup che mi ha un pò rallentato ma sono comunque riuscito ad arrivare terzo, incamerando punti importanti per il campionato. Risolti i problemi di assetto per la gara della domenica, nella Sunday Race ho spinto forte fin dall'inizio. E' stata dura ma vincere davanti al pubblico di casa, giunto così numeroso, è sempre un'emozione speciale. Voglio dedicare la vittoria a mia madre, che proprio domenica compiva gli anni. E' stato il mio regalo per lei" ha commentato il migliore rookie di divisione ELITE 1, che riguardo al prossimo round avverte: "A Le Mans attaccherò a testa bassa, la matematica mi da ancora ragione e ci proverò fino alla fine. Sarà dura, ci vorrà un pizzico di fortuna ma io farò di tutto per essere pronto se arriverà la giusta occasione!".

Eddie ha poi tenuto a ringraziare il folto pubblico accorso in pista: "E' stato fantastico vedere le tribune di un autodromo italiano così ricche di passione, da una carica a noi piloti difficile da spiegare. Ogni volta che passavamo sotto la tribuna sentivamo un boato, voglio dire grazie a ogni singola persona che è venuta in pista a vedere le nostre gare!".

Archiviate le Semifinali a Magione, la NASCAR Whelen Euro Series da appuntamento per l'11 e 12 ottobre con l'ultimo round del campionato, le Finali di Le Mans. Così come in Italia, anche il round conclusivo in Francia assegnerà punteggio raddoppiato, una ghiotta occasione che permetterà a Cheever, ora quinto in classifica generale a 38 punti dalla vetta, di puntare ai 96 punti ancora in ballo, per provare a coronare una stagione già ora da primato: seppur al debutto, Eddie ha lottato da subito alla pari con i migliori interpreti della serie europea NASCAR.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Piloti Eddie Cheever III
Articolo di tipo Ultime notizie