NASCAR Whelen: ecco le novità della stagione 2015

NASCAR Whelen: ecco le novità della stagione 2015

Il campionato prenderà il via questo fine settimana a Valencia con il primo dei sei round

La stagione della NASCAR Whelen Euro Series partirà a Valencia il 25 e 26 aprile con la seconda edizione dell’evento che nel 2014 ha portato sui 4 chilometri del tracciato spagnolo più di 14 mila spettatori, andiamo quindi a vedere cosa riserverà di nuovo il 2015 dell’unica serie ufficiale NASCAR in Europa.

CALENDARIO: 6 EVENTI ED UN NUOVO OVALE DA MEZZO MIGLIO
Per la prima volta nella storia della serie, nel 2015 tutti i sei appuntamenti in calendario saranno a tema americano, con la NASCAR Whelen Euro Series che farà la parte del leone inserita come evento principale in un contesto che vedrà ogni tipo di intrattenimento sia per i racing fans che per le famiglie all’interno del circuito e tutto intorno alla pista, creando un’atmosfera unica per gli appassionati e per i protagonisti dello show.

Due le novità nel calendario della NWES. La prima verrà scoperta già al secondo round della stagione, il 23 e 24 Maggio, sull’incredibile ovale da mezzo meglio del Raceway Venray, che ospiterà la prima edizione dell’Autospeedway American Style.

Confermati i due appuntamenti di Brands Hatch (6-7 Giugno) e di Tours Speedway (27-28 Giugno), che hanno segnato il tutto esaurito nel 2014 e che quest’anno chiuderanno la regular season. I playoffs, che assegneranno punteggio doppio ad ogni gara, inizieranno per la seconda volta consecutiva in Italia, a Magione. Le Finali invece troveranno nuova casa in Belgio quest’anno: teatro dell’atto finale del campionato sarà il circuito di Zolder. Lo storico tracciato stradale da 3977 metri ospiterà la prima edizione del Circuit Zolder American Festival il 3 e 4 ottobre, evento che promette di essere davvero popolare.

REGOLAMENTO SPORTIVO: QUALIFICHE E GARE RINNOVATE
I fans europei potranno finalmente godere del grande spettacolo NASCAR fin dal sabato mattina, grazie al nuovo format della NWES per quanto riguarda gare e qualifiche. Le sessioni cronometrate che decideranno la griglia di partenza delle Divisioni ELITE 1 and ELITE 2 prevedono ora il sistema Knockout, inspirato a quello in uso nella NASCAR Sprint Cup Series: dopo un’iniziale sessione di 8 minuti, i migliori 12 piloti si sfideranno nella Superpole, della durata di 5 minuti, che deciderà la pole position e le prime 6 file dello schieramento.

Ogni gara del week end sarà disputata sulla lunghezza di circa 60 chilometri e sarà misurata in giri invece che in tempo, questa modifica permetterà di implementare procedure tipicamente NASCAR come il finale in regime di Green-White-Checkered. Forti emozioni in arrivo!

La griglia sarà limitata a 28 auto fisse per tutta la stagione, ma sui tracciati stradali l’elenco iscritti potrà allungarsi all’occorrenza. Solo le 28 auto iscritte a tutta la stagione avranno un posto in griglia garantito e potranno puntare al montepremi in denaro.

REGOLAMENTO TECNICO: PICCOLE RIFINITURE PER MIGLIORARE LO SHOW
Già caratterizzata da uno dei migliori prodotti racing in Europa, la NASCAR Whelen Euro Series ha dedicato la pausa invernale a rifinire il pacchetto e migliorare l’esperienza corsaiola sia per i fans che per i piloti.

Un nuovo sistema di scarichi laterale regala ai motori V8 delle EuroNASCAR un miglior sound dal timbro baritonale e, nel contempo, migliora anche la fluidodinamica interna dell’abitacolo, il tutto rimanendo ben all’interno dei limiti imposti dalle leggi europee in materia di emissione del rumore. Ah, e ora sfiamma anche!

Altre migliorie tecniche sono state mirate ad un maggior raffreddamento per motore e freni, mantenendo i costi sotto controllo. Il nuovo sistema di raffreddamento, insieme agli ultimi sviluppi portati sulle NWES gommate Michelin, renderanno queste vetture decisamente più performanti, mettendo a rischio molti record di pista.

PREMI: 250.000 EURO DA DISTRIBUIRE E GARE NEGLI USA
Con oltre 250.000€ di premi, la NASCAR Whelen Euro Series distribuirà ancora una volta uno dei più importanti montepremi in Europa. Tutti i piloti avranno modo di trovare la propria dimensione e sarannò premiati sia per i risultati nelle singole gare, che per quanto riguarda la posizione nella classifica finale di campionato e negli speciali Trofei che caratterizzeranno la stagione della NASCAR europea.

Grazie al recente annuncio di partnership con Nexteer Automotive che ha dato vita al programma Nexteer Road To Daytona, otto piloti vinceranno una gara nella NASCAR americana. Ad ottenere il pass per gli Stati Uniti saranno così i Campioni delle Divisioni ELITE 1 ed ELITE 2 e i vincitori dei Trofei e delle Coppe messi in palio dalla NASCAR Whelen Euro Series: Junior “Jerome Sarran” Trophy per i piloti ELITE 1 under 25, Challenger Trophy per il miglior pilota non professionista in ELITE 1, Gentleman Trophy per il miglior pilota Bronze in ELITE 2, Legend Trophy per il miglior pilota over50 in ELITE 2, Lady Cup per il miglior esponente del gentil sesso in ELITE 2 e Rookie Cup per il miglior debuttante in ELITE 2.

I team potranno inoltre spartirsi un montepremi di 60.000€ e grazie a partners come Silverline Tools, potranno partecipare a speciali iniziative pensate per fornire loro equipaggiamento o altri benefits.

I piloti ed i Team Owner, che in ELITE 1 ed ELITE 2 segneranno il maggior numero di pole positions durante la stagione, saranno premiati con un cronografo di lusso, premio messo in palio grazie alla grande partnership tra la NASCAR Whelen Euro Series e la Race and Win.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Ultime notizie