GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
49 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
02 Ore
:
26 Minuti
:
15 Secondi
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
14 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
13 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
19 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
14 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
35 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
27 feb
-
29 feb
Evento in corso . . .
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
21 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
119 giorni

Michele Beretta in pole alla 6 ore di Roma

condividi
commenti
Michele Beretta in pole alla 6 ore di Roma
Di:
14 nov 2015, 16:03

Il pilota del team Oregon ha portato la sua RS 01 in cima alla lista dei tempi. Terza la Ferrari AF Corse

Michele Beretta è subito tra i protagonisti dell'edizione 2015 della Ore di Roma, classica gara endurance di fine stagione nel panorama europeo del motorsport. 

Il giovane pilota lecchese ha infatti siglato il miglior tempo assoluto nelle prove di qualificazione appena concluse sul circuito di Vallelunga, dove ha messo davanti a tutti la Renault RS01 dell'Oregon Team, con un ottimo tempo nonostante il traffico incontrato durante il suo giro veloce (unico a scendere sotto il muro del 1'32.0).

Beretta - che divide la Renault RS01 con Bontempelli e Navajo - ha preceduto la Wolf CN2 e le Ferrari 458 GT3 del team ufficiale AF Corse, a riprova di una prestazione di assoluto livello che fa ben sperare per la gara di domani.

Michele Beretta: "Questa pole position è fantastica, così come la vettura con la quale ho subito trovato un ottimo feeling; tenendo conto che non l'avevo mai provata prima, sono molto molto contento del tempo che ho fatto segnare, che poteva essere addirittura migliore se non avessi trovato un paio di avversari in traiettoria durante il mio giro. Ma alla fine sono riuscito a mettermi dietro il primo dei prototipi e le due Ferrari 458, e questo è un buon segnale in vista della gara di domani. Sei ore sono lunghe e la strategia sarà fondamentale, ma il gradino più alto del podio è assolutamente alla nostra portata".

 

Articolo successivo
Mini Challenge: ecco la classifica finale 2015

Articolo precedente

Mini Challenge: ecco la classifica finale 2015

Articolo successivo

D'Aste e Pasotti conquistano la Endurance 2.0

D'Aste e Pasotti conquistano la Endurance 2.0
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Altre Turismo
Piloti Michele Beretta
Autore Redazione Motorsport.com