Coppa Italia: Bettera e Montali i campioni 2014

Coppa Italia: Bettera e Montali i campioni 2014

Per Il bresciano di Torbole si tratta del secondo titolo in Coppa Italia dopo infatti aver conquistato nel 2013 la 2° Divisione

Enrico Bettera e Fabrizio Montali si aggiudicano i titoli 2014 della Coppa Italia. Per Il bresciano di Torbole si tratta del secondo titolo in Coppa Italia dopo infatti aver conquistato nel 2013 la 2° Divisione. Per Montali, messinese di nascita e romano d’adozione, è invece la prima affermazione, giunta dopo una stagione tutta in rimonta e risolta solo al termine di gara 2 quando ha la meglio sul coriaceo e veloce Cacciari. A Vallelunga le vittorie nelle due gare della 1° Divisione sono di Lyons e Akhobadze mentre De Luca e Argenti si spartiscono la posta della 2° Divisione. 

In Gara 1 della 1° Divisione partenza anticipata per il poleman Cedric Sbirrazzuoli (Ferrari 458 GT3) che tiene dietro la vettura gemella di Michael Lyons e la Porsche 997 GT3 di De Bellis. Quarta e quinta posizione per le due Megane V6 di Bettera e Nava. Nuovo cambio nelle posizioni di testa alla terza tornata quando De Bellis perde il controllo della sua vettura ai Cimini scivolando in quinta posizione.

Nonostante il passo gara superiore di Sbirrazzuoli, il drive trough comminato per la partenza anticipata lo porta alle spalle del compagno di squadra che riesce a prendere per primo la bandiera a scacchi amministrando il suo vantaggio. Sfida in famiglia anche fra i due piloti della Oregon Team con Jo Nava che non ha remore nell’infilare Bettera neo campione 2014. I due arrivano in volata sul traguardo ma il cronometro premia Jo Nava.

David Akhobadze non ha rivali in Gara 2 sulla Ferrari 458 GT3 della AF Corse condivisa con Sbirrazzuoli. Al via il georgiano difende la leadership mentre Frank Lyons, anche lui subentrato al figlio Michael, si fa sorprendere venendo passato da Bettera, De Bellis e Nava. Questi ultimi due animano il duello più bello con Nava che al sesto giro passa De Bellis. Solo una tornata e l’uscita di strada della Lotus Elise di Scolari, vincitore in Gara 1, impone l’ingresso della Safety Car. Niente restart e bandiera rossa ad un minuto dalla conclusione per facilitare le operazioni di soccorso. Di “Giagua” la vittoria nella Lotus Cup.

Gara 1 della 2° Divisione registra la prima vittoria 2014 di Luigi Di Luca (Seat Leon Supercopa). Il veloce pilota locale, perfettamente a suo agio sulla vettura spagnola, domina fin dallo spegnersi del rosso quando sopravanza dalla seconda casella in griglia Fabrizio Montali (Bmw 320i) passato anche da Andrea Argenti e Jonathan Giacon. Primo giro decisivo anche per Bizzaglia e Falessi, entrambi su Alfa Romeo 147 e fuori n bagarre alla staccata dei Cimini. La gara è molto tirata con i primi tre che viaggiano sugli stessi tempi senza tuttavia tentativi di sorpasso. Nelle posizioni di vertice l’unico sorpasso lo offre proprio Montali che sfila il rivale stagionale Cacciari (Seat Leon) per la quarta piazza.

Montali al via di Gara 2 difende la testa della corsa mentre Di Luca scivola dietro ad Argenti e Cacciari. Poche curve ed un errore di Montali lascia la testa della corsa ad Argenti con l’ex battistrada che scivola quinto. Dietro ad Argenti si forma il terzetto composto da Cacciari, Di Luca e J.Giacon racchiuso in meno di mezzo secondo per tutte le prime due tornate. Al terzo giro Di Luca prova a passare Cacciari alla fine della parte veloce ma un contatto comporta la decima piazza per Cacciari e un Drive Trough al vincitore di Gara 1. Giacon resiste per due giri agli assalti di Montali prima di arrendersi. Montali così si lancia all’inseguimento del battistrada raggiungendolo a suon di giri veloci quando sul cronometro manca poco più di un minuto. Argenti fa valere la sua esperienza e non si fa sorprendere chiudendo ogni varco ed aggiudicandosi la gara. Con loro sul podio nuovamente Jonathan Giacon con la rincorsa di Cacciari che si ferma alla quarta piazza.

A fine novembre il calendario della stagione 2015 che si articolerà sempre su otto appuntamenti tutti in Italia e sempre con lo stesso format sportivo. La suddivisione in classi sarà rivista per ampliare la partecipazione anche a nuove vetture e concorrenti.

Coppa Italia - Vallelunga - Classifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Ultime notizie