Coppa Italia: Imola ospita il penultimo atto

Coppa Italia: Imola ospita il penultimo atto

Sulle rive del Santerno scenderanno in pista anche i protagonisti della M3 Revival Cup

Tutto pronto per il penultimo appuntamento 2014 della Coppa Italia che nel weekend tornerà sul tracciato di Imola da dove proprio l’attuale stagione aveva preso il via i primi di aprile. Ranghi completi e più di qualche debutto per una sfida che potrebbe eleggere i campioni 2014. In pista non mancheranno manco le vetture della Lotus Cup che, con ben 13 unità arricchiranno lo schieramento della 1° Divisione. Insieme alle vetture della 2° Divisione ci saranno invece contemporaneamente in pista le BMW M3 dell’ omonimo trofeo anch’esso al suo penultimo round stagionale.

Se la sfida per il titolo in 1° Divisione è ormai una questione a due fra il campione in carica Riccardo De Bellis (Porsche 997 Cup) e Enrico Bettera (Megane V6), con il primo in ritardo in classifica ma potenzialmente favorito dalla classe più numerosa e dai maggiori punti in palio, la sfida per l’assoluta di gara sarà probabilmente una questione fra la Gallardo Trofeo dei deb Tempesta/Iacone e la Ferrari 458 Challenge dell’altra new entry Vincenzo Sauto.

Per la prima volta poi contemporaneamente in pista ci sarà la famiglia Giacon con il padre Domiziano che se la dovrà vedere in classe V8 Series con il figlio Jonathan.

Altro duello anche in 2° Divisione dove questa volta a contendersi il titolo sono Alessandro Cacciari (Seat Leon) e Fabrizio Montali (BMW 320i). In questo caso saranno probabilmente loro anche i protagonisti in chiave assoluta essendosi divisi tutte le vittorie stagionali. Attenzione però alle Leon di Fabiani/Pisani, del rientrante Argenti e di Alborghetti. Prime 2014 anche per Jelmini, Brini, Luciani e Barin.

Record stagionale di iscritti invece per la M3 Revival Cup. Saranno 12 le BMW M3 E30 ed E36 a scendere in pista. La classe più numerosa è la N oltre 3000 con i protagonisti stagionali Limonta/Sandrucci, Borrett e Leopardi/Rogari. Sulla carta tuttavia le prestazioni migliori dovrebbero essere quelle delle vetture più preparate di Zarpellon, Mosca/Crespi, Marconi e Del Castello

Su due giorni e mezzo l’intenso programma del weekend con al venerdì pomeriggio le tre sessioni di prove libere, sabato le qualifiche e domenica le gare. Come sempre sia le qualifiche che le gare potranno essere seguite LIVE sul sito dell’organizzatore www.gruppoperonirace.it o sul canale You Tube del Gruppo Peroni Race.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Ultime notizie