WTCR
11 set
Evento concluso
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
WSBK
18 set
Evento concluso
02 ott
Prossimo evento tra
02 Ore
:
51 Minuti
:
50 Secondi
WRC
08 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
12 nov
Prossimo evento tra
41 giorni
W Series
G
04 set
Canceled
G
Austin
23 ott
Canceled
MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
Moto3
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
Moto2
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
IndyCar
G
Laguna Seca
18 set
Canceled
Formula E FIA F3
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Canceled
FIA F2
25 set
Canceled
G
Abu Dhabi
27 nov
Canceled
Formula 1 ELMS
28 ago
Evento concluso
G
Monza
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
DTM
G
Zolder
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

Quarta volta all'Alpenbrevet per il veterano Brian Coley

condividi
commenti
Quarta volta all'Alpenbrevet per il veterano Brian Coley
Di:
, Motorsport.com Switzerland

La cavalcata organizzata dalla Red Bull sui pendii del Canton Obvaldo ha convinto il centauro vodese a ripetere l'impresa in un'atmosfera unica e magica, grazie al ticket di Motorsport.com

Quarta partecipazione alla Red Bull Alpenbrevet per Brian Coley, grande appassionato di ciclomotori, che anno dopo anno viene affascinato e stimolato sempre di più da tale gara. Quando ne parla, il centauro vodese esprime infatti grande affetto per l'evento, esaltandone i contenuti.

“L’happening è fantastico. Credo che il mood sia perfetto e la macchina che lavora attorno all’Alpenbrevet eccezionale. Lo si vede anche dopo la corsa, quando tutti si ritrovano insieme a festeggiare per la vittoria o per aver conquistato una nuova esperienza”.

A livello di difficoltà del tracciato, avendo già partecipato alla manifestazione Red Bull nella medesima zona anche nel 2017, egli ci rivela le differenze con l’evento di quest’anno, a suo avviso più facile rispetto alla passata edizione.

Leggi anche:

“È stato molto più difficile l’anno scorso perché il percorso era invertito e sia le salite che le discese pendevano maggiormente, con una difficoltà tecnica più elevata. Lo dimostra il fatto che quest’anno quasi tutti i partecipanti, anche se si sono verificati numerosi acquazzoni e quindi l’asfalto era prevalentemente bagnato, sono arrivati al traguardo”. 

Brian Coley

Brian Coley

Foto: Uncredited

E ancora: “Nell’edizione del 2017 sono caduti in tanti o addirittura volati fuori strada, rompendo i ciclomotori. Con questo non voglio dire che quest’anno è stata una passeggiata, perché se ti guardavi intorno vedevi tanti concorrenti fermi con problemi al motore”. 

Leggi anche:

“Sicuramente una cosa è certa”, conclude, “quest’anno vedendo l’affluenza avrei avuto più difficoltà a trovare il biglietto, quindi ringrazio motorsport.com che mi ha levato una fatica e, probabilmente, una delusione: quella di non trovarlo”.

 
Tornare bambini in sella a un ciclomotore: evviva l'Alpenbrevet!

Articolo precedente

Tornare bambini in sella a un ciclomotore: evviva l'Alpenbrevet!

Articolo successivo

Annik Scholzen, pedalando col sorriso all’Alpenbrevet 2018

Annik Scholzen, pedalando col sorriso all’Alpenbrevet 2018
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie ALTRE MOTO
Evento Red Bull Alpenbrevet
Sotto-evento Evento
Autore Andrea Alberici