Pirelli Cup: un campionato che nasce per puntare in alto

Luca Raggi, promoter della Idealgomme Eventi, ci ha dato un'anteprima della Pirelli Cup, la nuova serie monogomma che arriva sulla scena tricolore delle due ruote: ecco cosa ci ha raccontato.

Pirelli Cup: un campionato che nasce per puntare in alto
Presentazione Pirelli Cup
Presentazione Pirelli Cup
Presentazione Pirelli Cup
Presentazione Pirelli Cup
Presentazione Pirelli Cup
Presentazione Pirelli Cup
Presentazione Pirelli Cup
Locandina Pirelli Cup

C'è un nuovo campionato monogomma che si affaccia nel 2018 nel panorama tricolore delle due ruote. Si tratta della Pirelli Cup. Una serie che ha già attirato circa 75 piloti, da suddividere nelle classi 600 e 1000, e che quindi si presenta come un successo annunciato. Per scoprire qualche dettaglio in più, ne abbiamo parlato con il promoter Luca Raggi di Idealgomme Eventi.

Quali sono i punti cardine su cui nasce questo nuovo campionato monogomma?
"Passione per lo sport e voglia di mettersi in gioco. Con Idealgomme Eventi e Moto Club Derapassion siamo impegnati da oltre dieci anni nell’organizzare competizioni nazionali d’alto livello e per il 2018 abbiamo scelto di puntare ancora più in alto con la Pirelli Cup, un campionato monogomma di prestigio e che si posizionerà da subito al vertice nazionale per prestazioni e motivi d’interesse".

Com'è lavorare con un partner prestigioso come la Pirelli?
"Pirelli Cup nasce dall’impegno di Pirelli, fornitore unico dei pneumatici nel Campionato del Mondo Superbike, casa con la più grande esperienza nel mondo delle corse e che da sempre può vantare un altissimo numero di vittorie nel Motorsport. Essere stati scelti per organizzare il Trofeo è un grande onore ed è un grande stimolo a dare il massimo. Siamo ormai ai nastri di partenza, i primi test ufficiali si avvicinano e non vediamo l’ora dopo la lunga pausa invernale di sentire finalmente il rombo dei motori salire vertiginosamente di giri nell’attendere lo spegnersi del semaforo per dar via alle gare".

La presentazione che avete fatto al Motor Bike Expo sembra aver riscosso un grande successo...
"L’accoglienza ricevuta dal pubblico al Motor Bike Expo è andata ben oltre qualsiasi aspettativa. Lo stand Idealgomme Eventi Pirelli Cup è stato letteralmente preso d’assalto. Siamo stati per tutti i quattro giorni di apertura a completa disposizione degli appassionati, interessati a conoscere quali pneumatici sarebbero stati utilizzati e in quali mescole, le modalità di iscrizione, i circuiti di gara, le specifiche del regolamento tecnico e tantissime altre informazioni. Ciò che maggiormente ci ha colpito è stato il grandissimo entusiasmo e il forte desiderio di competizione, di pista, la voglia di confrontarsi con se stessi e gli altri, l’amore per il motosport e Pirelli Cup è senza alcun dubbio il campionato giusto".

Avrete due schieramenti, uno per la 600 ed uno per la 1000: a che punto siete con le iscrizioni? Quante moto stimate di avere in griglia?
"Per entrambe le classi le griglie sono ormai al completo. Contiamo di avere stabilmente ad ogni appuntamento oltre i 75 piloti al via. Una garanzia di spettacolo e gare appassionanti dal primo all’ultimo giro e soprattutto appassionanti in tutte le posizioni di classifica con piloti a darsi battaglia dalla testa alla coda".

Correrete sugli stessi circuiti della MotoGP, Mugello e Misano. Un bel banco di prova per i vostri piloti...
Correre e sfidarsi su circuiti cosi importanti e che da sempre sono teatro di gare mozzafiato e su cui si scrivono pagine entusiasmanti del motociclismo è per i nostri piloti un emozione unica. Per tutti i piloti il Mugello, Misano Adriatico, Vallelunga sono tempi della velocità e che al meglio rappresentano e incarnano lo spirito e l’essenza del motorpsort. Poter correre sugli stessi tracciati delle tappe dei Campionati del Mondo MotoGP o Superbike è una grandissima emozione per tutti".

Oltre al discorso del monogomma, c'è qualche aspetto particolare nel regolamento tecnico del campionato da mettere in evidenza?
"
Il regolamento tecnico della Pirelli Cup è molto semplice e chiaro. Non vi sono tempi di sbarramento e di qualificazione e ciò rende Pirelli Cup adatta a tutti i piloti. Dai più esperti, veloci e titolati ai giovani desiderosi di emergere a chi si avvicina per la prima volta alle competizioni dopo le prime esperienze in circuito. Abbiamo, oltre la classifica assoluta, 4 categorie che suddividono i piloti per capacità ed esperienza. Un ulteriore competizione nella gara, che rende ancor più stimolante la sfida per i piloti. Le categorie sono Superbike,Supercorsa, Diablo Rosso e Diablo. Nella Pirelli Cup tutti i piloti sono protagonisti di un campionato prestigioso della Coppa Italia FMI, dai grandi contenuti sportivi e dalla grande visibilità mediatica. Un folto pubblico al seguito delle gare, non solo sulle tribune, ma anche su tutti i media, Tv , internet, stampa e sui più seguiti social network con immagini, video, interviste ai piloti e agli addetti ai lavori".

"Un grande ringraziamento particolare e speciale ai nostri partner, che ci sostengono e ci accompagneranno anche nella prossima stagione. Tante le iniziative speciali che li vedranno direttamente coinvolti e che arricchiranno il campionato con eventi unici e di grandissimo impatto. Doveroso ringraziamento particolare ai main sponsor CEPITAAS, RESET ENGINEERING, METALDESI, ADRIATICA CHIUSURE, COMIS, official sponsor Informinds, Marcelli, Moro Centro Ecologico, Edafos , Cav Aldo Ilari, Laci Confezioni, Fast Service, Exel Export e a tutti i partner tecnici come Prodotti per Passione, Pvm Italia, Sc Racing, Irc , Gandini, Motul, Baccarossa, 666 Carbon, Sprint Filter, Magigas e Ibeer. Tutti insieme per un Grande Campionato!".

"Un punto di forza del Trofeo sarà anche il Village Idealgomme, al seguito di tutte le tappe del campionato con un ampia area dedicata e riservata al Service Tecnico ma anche una Relax Zone, con la possibilità per tutti i piloti di poter effettuare un massaggio fisioterapico pre / post prove e gara o accedere alla zona Ristorante con servizio pasti d’alta cucina al tavolo, area sponsor, eventi e intrattenimento per tutti con musica e spettacoli per tutto il week end di gara. E ancora per tutti i nostri piloti servizi fotografici personalizzati in pista e nel paddock, riprese video e cartelle stampa per partner e media centre".

condividi
commenti
Livia Cevolini: "Le corse fanno parte del nostro DNA"

Articolo precedente

Livia Cevolini: "Le corse fanno parte del nostro DNA"

Articolo successivo

Pirelli Cup 2018: ecco le entry list delle classi 1000 e 600

Pirelli Cup 2018: ecco le entry list delle classi 1000 e 600
Carica i commenti