Krummenacher in dicembre dal Mondiale Supersport all'Asia Road Racing Championship

Il pilota svizzero, in sella alla Yamaha YZF R6 del Team WeBike Trickstar, sostituirà nella gara di Buriram l’australiano Anthony West, attualmente leader nella Classe Supersport 600, ma sospeso dalla FIM per doping

Krummenacher in dicembre dal Mondiale Supersport all'Asia Road Racing Championship

Dopo aver concluso il Campionato Mondiale FIM Supersport in quarta posizione, Randy Krummenacher non si ferma e annuncia la propria partecipazione all’ultimo round dell’Asia Road Racing Championship.

Il pilota svizzero, in sella alla Yamaha YZF R6 del Team WeBike Trickstar, sostituirà infatti l’australiano Anthony West, attualmente leader nella Classe Supersport 600 dell’ARRC con 136 punti e con 34 punti di vantaggio sul secondo in classifica.

Leggi anche:

Il sesto ed ultimo round è previsto per il weekend dell'1-2 dicembre sul Chang International Circuit in Tailandia, con il seguente format delle due corse: gara 1 il sabato e gara 2 la domenica. 

Krummenacher, che nella stagione appena terminata è stato protagonista di un primo posto sul medesimo circuito tailandese, ha accettato con entusiasmo la sfida propostagli da West e dal Team WeBike Trickstar. 

Leggi anche:

“Sono felice di poter partecipare all’ultimo round dell'Asia Road Racing Championship. Ritengo che sia un campionato di alto livello e, quindi, non ho esitato molto ad accettare la proposta. Certo, è una sfida nuova per me e a livello tecnico ci sono diverse cose differenti rispetto al Mondiale Supersport, a partire dagli pneumatici“, ha spiegato il pilota elvetico, individuabile dalla sigla #RK21, ragionando dell'esordio di Buriram.

„Spero di poter fare buoni risultati su questo circuito che, devo ammettere, mi piace. Ringrazio Anthony e la scuderia WeBike Trickstar per aver pensato a me e per darmi l’opportunità di gareggiare in questo ultimo round dell’ARRC. Spero di ripagarli con il miglior risultato possibile.” 

 
condividi
commenti
Salta il Superprestigio 2018: non aveva attirato i piloti di MotoGP

Articolo precedente

Salta il Superprestigio 2018: non aveva attirato i piloti di MotoGP

Articolo successivo

28 piloti si sfidano al Ranch di Valentino per vincere la 100 chilometri dei Campioni

28 piloti si sfidano al Ranch di Valentino per vincere la 100 chilometri dei Campioni
Carica i commenti