Il Bridgestone Challenge incorona i suoi campioni

Il Bridgestone Challenge incorona i suoi campioni

Dal round conclusivo del Mugello sono usciti vincitori Mauro Carzaniga (600) e Flavio Gentile (1000)

Mauro Carzaniga (classe 600) e Flavio Gentile (classe 1000) sono i vincitori e Campioni del Bridgestone Champions Challenge 2014. Sui saliscendi del circuito del Mugello le conferme dei piloti che maggiormente hanno espresso e meritato il titolo per tutta la stagione.

Nella 600 il forte pilota di Merate, Mauro Carzaniga, per tutto il campionato ha saputo controllare gli avversari, attaccando e amministrando quando necessario, sia in prova che in gara. Molto emozionato all’arrivo, ha voluto dedicare la vittoria a Emanuele Cassani, l’amico speciale che ci ha lasciato nel tragico incidente di Misano, grande, sentito, emozionante sotto il podio l’applauso di tutti, l’abbraccio forte di tutto il Bridgestone Champions Challenge.

Flavio Gentile nella 1000 è il campione 2014 della classe regina. Autentico mattatore, non ha concesso nulla ai suoi diretti avversari per tutto il campionato. Ha portato la sua Ducati sempre sul gradino più’ alto del podio, imprendibile in prova e imbattibile in gara. Un grande pilota dal grande talento che ha saputo elevare con la sua presenza in griglia il livello sportivo del nostro Trofeo.

Un'edizione molto emozionante quella appena conclusa, che ha confermato il Bridgestone Champions Challenge come il campionato monogomma piùseguito del panorama velocità nazionale. Inserito nel calendario della Coppa Italia FMI e disputato sui tracciati più importanti.

Al Mugello, presenti anche l’amministratore delegato di Bridgestone - Andy Davies - e una delegazione di dipendenti dell’azienda: una presenza importante che sottolinea ancora una volta quanto Bridgestone creda nel Challenge. La raccolta dati, l’analisi dei tecnici Bridgestone sui pneumatici racing della serie Battlax, i feedback dei piloti sono un fondamentale supporto e i risultati raggiunti nella stagione appena conclusa confermano il grande potenziale della gamma Battlax.

Andy Davies ha voluto vivere il paddock, respirare l’aria e le emozioni dei piloti, ascoltare le loro testimonianze ed esperienze. Al Bridgestone Idealgomme Village ha potuto trascorrere un weekend con i piloti di un campionato esaltante che sa rendere tutti veri protagonisti, provando - anche grazie a Simone Folgori responsabile FMI del settore velocità e alla collaborazione della Direzione dell’autodromo del Mugello le emozioni di un turno in pista con la Ferrari della race direction del circuito.

Luca Raggi, Idealgomme Racing: "Siamo arrivati alla fine di un campionato speciale, iniziato purtroppo in maniera drammatica, ma tutti i nostri piloti hanno saputo risalire da un grande dolore e si sono ancor più uniti , hanno saputo diventare ancor più un unico gruppo, il village e il paddock sono diventati una family zone. Agguerriti nemici in pista ma tutti insieme a festeggiare sotto il podio. Sembrerebbe una frase fatta, ma è davvero così. Siamo felici e orgogliosi di avere tantissimi piloti in griglia, tantissimi molto forti che hanno esaltato anche il valore sportivo delle imprese raggiunte. Ottimi responsi cronometrici su tutti i circuiti, sia nella 600 che nella 1000 stanno a significare il grande potenziale dei Bridgestone Battlax e nell’importanza che ormai il Challenge ha raggiunto nel panorama dei campionati monogomma nazionali. Stiamo già lavorando alla prossima edizione e in cantiere ci sono delle idee che lo renderanno ancora più esclusivo ed accattivante. Un particolare plauso va ai vincitori, piloti veramente bravi e che meritano di potersi fregiare della tabella numero 1, ma anche tanti complimenti a tutti gli altri che con la loro caparbietà e capacità di provarci sempre ne esaltano ancor più il valore. Un grazie a tutti, piloti, Team, amici, supporter, a tutti coloro che con la loro partecipazione hanno reso possibile un campionato così emozionante, faticoso ma che ti fa venir in mente solo una cosa, il desiderio di ricominciare al più presto. Ora però è tempo di festeggiare i vincitori assoluti e di categoria, stiamo preparando la serata di gala per tributare a tutti un grandissimo applauso e il giusto riconoscimento".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MOTO
Articolo di tipo Ultime notizie