Bridgestone Challenge: premiati i campioni 2014

Bridgestone Challenge: premiati i campioni 2014

La cerimonia di fine anno è stata una buona occasione anche per confermare il trofeo per il 2015

Una bella serata di festa, musica e applausi per tutti i piloti e gli amici del Bridgestone Champions Challenge, quella tenutasi sabato 8 novembre in un dei più noti ed esclusivi locali alla moda di Milano, il Fiat Executive Lounge che ha ospitato la cerimonia ufficiale di premiazione dei Campioni 2014.

Alla presenza dei più importanti giornalisti del settore è stata l’occasione per Bridgestone di presentare al pubblico le principali novità 2015 nei segmenti Sport Touring Adventure e Racing Street. Bridgestone ha sempre la risposta giusta, con prodotti tecnologicamente all’avanguardia, che sfruttano l’esperienza maturata in MotoGp, ai vertici per prestazioni e sicurezza, in qualsiasi condizione di esercizio.

Rinnovato con grande soddisfazione l’impegno per Ideal Gomme e Bridgestone per una nuova stagione nel Champions Challenge 2015 che sarà ancora una volta inserito nel calendario Coppa Italia FMI. 6 gare con una doppia da disputarsi il sabato per un totale di 7 round che renderanno ancora più avvincenti le sfide e l’attacco ai piloti numeri uno del 2014: Mauro Carzaniga nella 600 e Flavio Gentile nella 1000.

Sono già tanti i piloti inseriti nella entry list, tanti i nuovi nomi ma altrettanto numerosi i fedelissimi del campionato monogomma che continua ad essere il più seguito e amato dai suoi protagonisti e gli addetti ai lavori. Dalle nostre griglie di partenza sono passati giovani promettenti e piloti esperti che ancora tanto hanno da dare al nostro sport. E’ motivo di grande orgoglio vedere che stagione dopo stagione il Trofeo acquisisce sempre maggior prestigio, prestazioni e risultati importanti, ed è sprone a continuare su questa strada d’impegno per migliorare e offrire sempre un campionato che risponda realmente alle esigenze dei piloti e dei Team.

Gli organizzatori Cercano di prestare molta attenzione ai costi, che in un momento particolare come quello attuale, sono da tenere in altissima considerazione. Pacchetti iscrizione semplici, ricchi, dai grandi contenuti ma dal costo più basso in tutto il panorama nazionale. Un regolamento da sempre chiaro e semplice e nessun tempo d’accesso di sbarramento, l'unico giudice infallibile è il cronometro.

"Una gran bella serata. E’ sempre molto emozionante ritrovare i nostri piloti per una volta non in pista e senza tuta e casco. Bello poterli applaudire, premiare e ringraziare per averci regalato una stagione ancora una volta speciale e che non vediamo l’ora ricominci. Ringraziamo Bridgestone che anche il prossimo anno sarà al nostro fianco, prezioso ed insostituibile partner. Grazie anche a tutte le aziende che scelgono il Bridgestone Challenge per promuovere la loro visibilità come Motorex rappresentata in Italia da Nanni Tamiatto e Cepitaas con Berardino Lanza presenti alla serata . Stiamo lavorando per un Campionato ancora più emozionante, amiamo questo sport e viviamo con grande passione tutto quello che facciamo. Ci piace che questo sia un ambiente speciale per tutti i nostri piloti che ormai sono dei grandissimi amici. I nostri tecnici e tutto lo staff di Ideal Gomme Racing e’ pronto per una nuova sfida e per un nuovo Bridgestone Champions Challenge 2015. L’attività in pista non si ferma però, già questa settimana saremo al Mugello per la 200 Miglia di Endurance con ben 3 agguerriti equipaggi: Tomassoni Pedrini, Poggi Sorrentino e il dream team DIDI con Malagoli Nicolò Canepa. A tutti loro il nostro più grande in bocca al lupo in una specialità così particolare, incerta e per nulla scontata sino alla bandiera a scacchi come l’endurance" ha detto Luca Raggi di Ideal Gomme Racing.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MOTO
Articolo di tipo Ultime notizie